L'Arsenale - Long John Café
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi clic o accedi per continuare.

Le impiombature

Andare in basso

Le impiombature Empty Le impiombature

Messaggio  Nostromo il Ven 10 Lug 2020 - 23:43

Cercherò di spiegare come eseguire un'impiombatura; il condizionale è d'obbligo visto la complicata materia.
Impiombare è vera arte ed è gia difficile farlo realmente, in scala ridotta diventa un'impresa ma, come tutto del resto, con un po di pazienza e con la pratica si risolve anche questo passaggio.

Approfitto per fare ciò con le uniche foto a disposizione che spiegano la faccenda in scala ridotta, sono di un grande Modellista: Jacques Maillière e si trovano nel suo sito francese chiaramente, io le ho scaricate per servirmene e spiegarle in italiano. Monsieur Jacques è molto abile e persona molto gentile e mi ha in diverse occasioni offerto dei suggerimenti molto utili, come ad esempio la sua tecnica per eseguire le redance aperte. Questo il suo sito: Jacques MAILLIÈRE

Partiamo dai disegni di come eseguire le impiombature, sono da "Arte Marinaresca" Ed. Gribaudo; i disegni e le spiegazioni sono seguite dalla nota che vi aggiungo tanto per capire di cosa parliamo.


Le impiombature Nodi_m10

Le impiombature Img_4130


Come impiombare in scala ridotta:

Il Modellista che ha realizzato le impiombature usa del filo di lino, il filo di lino non è igroscopico come il cotone, è più rigido e questo particolare lo fa essere più "facile" da impiombare. Con il cotone, mi sono trovato meglio passando il cavo prima nella cera d'api sciolta a leggero calore, questo fa si che nel praticare tutti i passaggi necessari, si ha un cavo più rigido ed i legnuoli con i loro trefoli sono meglio divisi tra loro.



Andiamo alla fase 1 con il lavoro di M. Maillière .

La preparazione del cavo è cosa lunga e particolare, anzitutto bisogna conoscere bene la misura che serve e questo solo la pratica lo può svelare anche perché cambia per una miriadi di fattori, comunque il cavo deve essere fasciato (gli stroppi per i bozzelli sono quasi sempre tutti fasciati tranne quelli per le artiglierie e altri pochi casi), le due estremita devono essere sciolte e ogni legnuolo deve essere indurito alla sua estremità con il cianoacrilato, questo lo rende rigido come un ago.


Le impiombature A_110





fase 2 si devono annodare i punti A e B che sono il punto dove il cavo si incrocia, i punti C e D sono dove la fasciatura si ferma e deve rimanere il filo per poi fasciare dopo l'impiombatura, infatti se tornate alla prima immagine, vedrete che la fasciatura era gia stata effettuata e anche le legature, e poi si è sciolta per procedere all'impiombatura. Personalmente evito questo ultimo passaggio e quindi anche i nodi; fermo la fasciatura facendo un nodo semplice al cavetto per fasciare, lasciandolo sempre lungo, e lo sciolgo quando devo rieseguirla. Col tempo e la pratica si capisce quanto cavo lasciare.

Le impiombature A_210





fase 3 i cavi si incrociano ciascuno con il suo opposto fino a farli fermare nei punti A e B, notare le punte eseguite ai cavi tramite il collante. Io uso colorare con un pennarello nero i tre legnuoli di un lato, per non sbagliarmi nell'impiombare perché lavorando i cavi si mischiano. Anche qui con la pratica si trova la maniera conforme di lavoro.

Le impiombature A_310





fase 4 i cavi incrociati vengono annodati al centro e si può iniziare l'impiombatura, prima da un lato poi dall'altro, scalzando il legnuolo dove si deve passare con un piccolo punteruolo ed usande delle pinzette per inserire il cavetto. Alla fine vi farò vedere gli attrezzi necessari che uso per impiombare.

Le impiombature A_410





fase 5 i cavi negli ultimi passaggi devono essere rastremati, cioè ogni legnuolo che è composto da tre trefoli, deve essere ridotto a due o anche uno a seconda delle dimensioni dei cavi, per terminare l'impiombatura a coda di ratto. Questo passaggio lo eseguo solo nei cavi più grandi. I passaggi per fare una buona impiombatura sono minimo 3 per ogni legnuolo, quindi se rastremate lo fate dopo il secondo passaggio.

Le impiombature A_510





fase 6 dove vedete l'impiombatura terminata e si inizia a rifasciare dai due lati il poco spazio che resta.

Le impiombature A_610





Fase 7 se c'è bisogno di una redancia bisogna ovviamente posizionarla prima di incrociare i cavi gancio compreso. Vedete il cavo perfettamente eseguito.

Le impiombature A_710






fase 8 si deve ora inserire il bozzello ed eseguire le legature che eseguo con il medesimo cavetto con cui fascio ma di colore diverso.

Le impiombature A_810






Le impiombature di M. Maillière sono in scala 1:24

Le impiombature A_910

Le impiombature A_1010
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Gli attrezzi

Messaggio  Nostromo il Sab 11 Lug 2020 - 0:07

Questi che vedete sono i soli attrezzi che uso per eseguire un'impiombatura (in foto vedete la colonna di una sartia di una vela latina, con un bozzello ad una estremità e nell'altra una redancia): un piccolo punteruolo con punta arrotondata, deve scalzare non trapassare il cavo, pinzette che serrino bene e fondamentale una tronchesina professionale per tagliare i cavi, ovviamente la uso solo per ciò quindi è sempre efficiente.

Le impiombature Img_0710




In quest'altra foto vedete la tavoletta in quercia dove, 4 chiodi piantati in quinconce mi permettono di far svolgere un cavetto (DMC 100 colorato come conviene), per averlo in tiro e fasciare i cavi, la fasciatura deve essere fatta nel senso contrario delle spire del cavo che si fascia. Puoi vedere anche lo stroppo per un bozzello a violino pronto per essere impiombato e si notano le estremità indurite dal cianoacrilato e nere quelle di un lato.

Le impiombature Img_0711  



Queste foto sono per Carlo alias "Tagliamare" visto che il topic in questione l'ho messo per la sua richiesta. Bene, puoi vedere un bozzello doppio degli imbrogli della vela latina, con stroppo aperto per essere poi cucito all'antenna più o meno come quello che devi fare tu. Lo stroppo è singolo quindi ho dovuto fare due impiombature, una per ogni gassetta (qui le gasse non sono fasciate), e se lo fai addoppiato ne devi fare solo una però devi fasciare anche la gassa nel tuo caso o almeno come mostra il disegno.
Poi lo vedi sull'antenna cucito tramite un gherlino che serra le due gassette annodandosi con nodo semplice. Quindi buon lavoro e spero che il tutto ti torni utile.


Le impiombature Img_2310


Le impiombature Img_2312


Le impiombature Img_2311
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  Tagliamare il Sab 11 Lug 2020 - 11:27

Grazie Capitano, estremamente utile. Hai tolto definitivamente ogni mio dubbio  Le impiombature 2013639600
Come dicevi nell'altro thread diventa molto arduo replicare una cosa del genere su piccole scale.

Tagliamare

Messaggi : 88
Data d'iscrizione : 22.04.20
Età : 27
Località : Roma

https://www.tagliamare.com/

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  The Captain il Sab 11 Lug 2020 - 13:48

In piccole scale non è impossibile, alla fine un cavo è tale in qualunque scala, però apprendere tale pratica iniziando da cavi fini non è certamente il massimo. Per imparare bisogna partire da un cavo più grande ed inizialmente si possono anche porre degli aghi per cucire al posto di indurire le estremità con il cianoacrilato, una volta appresa, compresa e definita la tecnica, si può applicare ad ogni cavo e quindi scala.
The Captain
The Captain
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 09.03.12
Località : Port Royale (Roatan)

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  franuvolo il Sab 11 Lug 2020 - 20:49

Stupefacente!
franuvolo
franuvolo

Messaggi : 65
Data d'iscrizione : 14.03.12
Età : 63
Località : caserta

http://www.franuvolo.it

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Gli stroppi per le artiglierie

Messaggio  Nostromo il Dom 12 Lug 2020 - 1:03

franuvolo ha scritto:Stupefacente!

Già Gaetà, come una droga! Le impiombature 2289528543

Vi mostro alcuni passaggi per gli stroppi che ho eseguito per il pezzo da 18 libbre della Corallina armata in guerra.






Come vedete qui sotto i bozzelli delle artiglierie hanno meno rotondità di quelli per le manovre e le redance sono chiuse, erano certamente più resistenti di quelle dette a cuore cioè aperte e sono tutte servite da ganci.

Le impiombature Img_9410





Qui sotto vedete il cavo preparato per essere impiombato con la redancia ed il suo gancio già serrati con legatura piana. La preparazione è lavoro lungo, in pratica è "tutto" il lavoro; l'impiombatura vera e propria si sbriga più o meno velocemente quando si ha un po di pratica. Quindi i legnuoli sciolti e induriti con il cianoacrilato e legati dove devono incrociarsi.


Le impiombature Img_9411

Le impiombature Img_9412




Di seguito le impiombature eseguite ed i bozzelli pronti per i paranchi di cui vedete quello di ritirata del pezzo sulla slitta.



Le impiombature Img_9512


Le impiombature Img_9510


Le impiombature Img_9511
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Gli stroppi per i bozzelli in testa di calcese

Messaggio  Nostromo il Dom 12 Lug 2020 - 1:24

La Corallina ha due bozzelli per le manovre di drizza del fiocco e per lo stralletto ed un coccinello per i paterazzi, in testa di calcese, sembra un lavoro complicato ma in verità è solo dover impiombare con un'albero al seguito, e bisogna quindi trovare la forma di tenerlo fermo mentre si svolge il lavoro.




Anche qui vedete i passaggi iniziali, l'impiombatura vera e propria abbisognerebbe di studiare la questione, mi riprometto come farò le prime impiombature, di fotografare i vari passaggi sebbene le foto del Francese sono esaustive in forma totale anche perché, come ripeto, solo la pratica potrà svelare quel che c'è di complicato.
Quindi il cavo fasciato e pronto per l'impiombatura infilato nel foro del calcese, con i legnuoli induriti dal cianoacrilato e colorati da un lato di nero.


Le impiombature Img_0510

Le impiombature Img_0511




Poi vedete l'impombatura eseguita per cui si devono solo tagliare le eccedenze e fasciare i due lati.

Le impiombature Img_0512





In ultimo lo stroppo per il coccinello impombato e pronto per il taglio delle eccedenze e la fasciatura in questo caso completa, poichè lo stroppo abbraccia il coccinello, poi il tutto terminato ed in opera.


Le impiombature Img_0513


Le impiombature Img_0610
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

A Tagliamare piace questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Il paranco (caliorna) ad uso dell'argano da spiaggia

Messaggio  Nostromo il Sab 25 Lug 2020 - 22:23

Nostromo ha scritto:...mi riprometto come farò le prime impiombature, di fotografare i vari passaggi...


Ogni promessa è debito ed eccoci qui: ho fatto le foto dei vari passaggi nell'impiombare lo stroppo del primo bozzello del paranco ad uso dell'argano da spiaggia e ve le mostro con un minimo di spiegazione.


Primo passaggio delle due immagini sotto, si prepara lo stroppo; Boudriot da un minimo le misure degli stroppi o quantomeno come devono essere prese, in pratica lo stroppo deve essere lungo una volta e mezza il contorno del bozzello e cosi per la redancia se la ha. Quindi abbiamo già un punto di partenza, lo stroppo che vedete non ha fasciatura, quindi è più veloce la preparazione che consiste nel legare dove i cavi si incrociano e poi indurire le estremità con il cianoacrilato colorando di nero un lato, attenzione necessaria per far si che non si mischino i cavi mentre si lavora, poi con la pratica non succede quasi mai e ci si può risparmiare tale passaggio.


Le impiombature Img_4236


Le impiombature Img_4235




Dopodiché si incrociano i cavi e si annoda l'incrocio: come potrete notare ho tolto le due legature fatte prima perché una volta annodato l'incrocio sono superflue e se le togliete subito non dovete farlo alla fine. Tagliare le eccedenze come rimuovere i nodi non è così semplice in un lavoro così ristretto: fate attenzione perché con estrema facilità di tagliano anche i cavi vicini con un danno irrecuperabile.

Le impiombature Img_4237




Poi si inizia ad impiombare, dopo aver fatto due-tre passaggi per cavo, ogni trefolo va rastremato poiche i passaggi successivi devono sfinarsi e chiudere a coda di topo. Con i cavi fini ciò non è necessario ma con i cavi più grandi bisogna farlo, quindi si riducono da tre ad uno i trefoli e si prosegue impiombando.


Le impiombature Img_4238





Quindi altri due passaggi e l'impiombatura da un lato è fatta, quindi si tagliano le eccedenze ma, non a filo perché prima va dato il colore e solo dopo una punta di vinilica.

Le impiombature Img_4239




Si fa il medesimo lavoro dall'altro lato: si impiomba con due-tre passaggi e si rastremano i cavi.

Le impiombature Img_4240




Ultimi due passaggi per trefolo ed è terminata. Ora il colore.

Le impiombature Img_4241







Dopo aver dato il colore se tirate bene lo stroppo vedrete che non si muove, se pensate di poterlo aprire è possibile solo tagliandolo: se lo tirate è più facile che si rompa ma certo non si scioglie l'impiombatura. Poi nei punti dove si sono portati a filo le eccedenze si darà una punta di vinilica per non fare muovere i terminali.

Le impiombature Img_4242







Dopodiché cera e bitume per rendere il colore ed il lavoro omogeneo.


Le impiombature Img_4243






Infine si lega lo stroppo al suo bozzello con una cucitura piana strangolata ed il "gioco" è terminato. Le impiombature 2289528543

Le impiombature Img_4244


Le impiombature Img_4245


Le impiombature Img_4246
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  Nostromo il Lun 27 Lug 2020 - 22:32

Vado avanti con le impiombature, questo è il bozzello che forma il paranco con l'altro. Tale paranco è la classica candeletta e porta uno sbirro con redancia ingassato allo stroppo lungo del bozzello, avendo però bozzelli tripli è considerata una caliorna e serve per tutti i lavori di forza. Al paranco per essere completo manca l'amante che sarà impiombato sul bozzello con stroppo lungo.




Prima fase; preparazione dello stroppo.



Le impiombature Img_4310



Secondo passo; incrociare i cavi e fare un nodo all'incrocio.

Le impiombature Img_4311



Si impiomba da un lato.

Le impiombature Img_4312




Si prosegue sull'altro lato.

Le impiombature Img_4313



Si rastremano i trefoli e da 3 si passa ad 1 per terminare l'impiombatura a coda di topo.

Le impiombature Img_4314




Si fanno altri due passaggi per cavo e l'impiombatura è terminata.

Le impiombature Img_4315





Si da il colore e si pone un po di vinilica alla base dei cavetti da tagliare, una volta pulita la colla si procede al taglio delle eccedenze.

Le impiombature Img_4316




Poi si passa nella cera e bitume in encausto e si eseguono i nodi piani strangolati.

Le impiombature Img_4318

Le impiombature Img_4317



La redancia per lo sbirro da ingassare allo stroppo: come è ben evidente, da un tondino di 1-1,5 mm. (dipende dalla misura del cavo), se ne toglie metà con una smerigliatrice, in pratica si esegue un profilato a mezzaluna dal quale, con le pinze a becco tondo si ricava la redancia, quest'ultima si blocca poi in un cono e si pratica la svasatura per il cavo, sul tornio o anche con una fresetta innestata su di un motore o a mano libera con una limetta.

Per onore di cronaca e di rispetto al modellista, il sistema per eseguire tali redance mi è stato suggerito da Jacques Maillière.



Le impiombature Img_4319

Le impiombature Img_4321

Le impiombature Img_4320




Ora lo sbirro con la redancia.

Le impiombature Img_4322

Le impiombature Img_4323

Le impiombature Img_4324



Si impiomba.

Le impiombature Img_4325



Si fanno gli ultimi due passaggi con i trefoli rastremati.

Le impiombature Img_4326



Poi il colore, la colla, la cera e bitume in encausto e si esegue il nodo piano strangolato.

Le impiombature Img_4328

Le impiombature Img_4327

Le impiombature Img_4329


Domani il paranco finito. Le impiombature 4254804123
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

A franuvolo e Tagliamare piace questo messaggio

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  Nostromo il Mar 28 Lug 2020 - 23:19

la Caliorna terminata con l'amante impiombato.
L'impiombatura è detta lunga e ha qualche passaggio in più.



Si prepara lo stroppo facendo passare la cima nello stroppo e il bozzello, si annoda e si impiomba con almeno 4-5 passaggi per cavo.

Le impiombature Img_4332


Le impiombature Img_4330




Poi si rastremano i cavi e si prosegue per almeno altri 2 passaggi.

Le impiombature Img_4331


Le impiombature Img_4335





Colla alla base dei cavetti da tagliare, cera e bitume e poi in opera cucendo la chiusura dell'amante dal capo opposto con pochi giri di cavo.


Le impiombature Img_4333


Le impiombature Img_4334


Le impiombature Img_4338


Le impiombature Img_4336


Le impiombature Img_4337


Le impiombature Img_4339


Le impiombature Img_4340
Nostromo
Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 2842
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 60
Località : Milano

Torna in alto Andare in basso

Le impiombature Empty Re: Le impiombature

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum