corazzata veloce Italia

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Andare in basso

corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Mar Set 19, 2017 5:24 pm

Ciao a tutti, parto con un nuovo modello, si tratta della corazzata veloce Italia del 1885, i disegni sono distribuiti dal gruppo di cultura navale di Bologna, in tutto 6 tavole, mancano purtroppo le linee d'acqua, ne ci sono sezioni trasversali (ho trovato solo la sezione maestra girando in internet)  ho quindi deciso di realizzare un mezzo scafo ridotto a poco più della metà del modello definitivo basandomi su quello che c'è, ovvero sezione longitudinale, ponte di coperta e di 1° e 2° batteria, inoltre ho le foto di un modello che era al museo navale della Spezia, da questo mezzo scafo ricaverò un certo numero di ordinate che porterò alla scala prescelta (1:150) quindi partirò con la costruzione a fasciame, il tutto non è molto rigoroso, ma non ho trovato altre alternative. queste le caratteristiche della nave.


claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Mar Set 19, 2017 6:31 pm

Questa è una sfida affascinante, interessante, per certi aspetti disperata, come intendi trasportare le linee d'acqua?
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Mer Set 20, 2017 8:12 am

Ciao Caraccciolo, ho già preparato il mezzo scafo, appena pronto lo taglierò in 10 sezioni trasversali, traccerò il profilo su carta quindi porterò le ordinate cosi ricavate alla scala giusta,ovvero 1:150, hai ragione l'impresa è disperata, ma non c'è scelta se si vogliono riprodurre navi Italiane di quel periodo, certo il modello che ne uscirà avrà molte lacune, ma purtroppo non vedo altre alternative.

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Mer Set 20, 2017 10:53 am

Ce ne sono diverse in realtà, io stando all'università e lavorando nel dipartimenti esistono tecniche non invasive che nemmeno la fantascienza.
Come hai tracciato il mezzo scafo?
Io faccio lavori di architettura navale presso il Dipartimento di Ingegneria navale e industriale, se metti qualche foto del modello che hai fotografato e del tuo mezzo scafo potrei darti una opinione personale.
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Albatros il Mer Set 20, 2017 6:41 pm

Questo è un altro contiere interessante.
Anche per la Viminale ho avuto gli stessi problemi, ma per mia fortuna i ponti interni sono parecchi e da li ho ricavato le linee d'Acqua.
Mauro
avatar
Albatros

Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 54
Località : Sant'angelo Romano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

italia

Messaggio  claudiomodel il Dom Set 24, 2017 9:30 am

Ciao a tutti, sono partito, per ottenere le linee dello scafo, mi comporterò come i maestri d'ascia del passato, che si basavano sull'esperienza e la pratica, lo scafo dell'Italia è decisamente lineare e con forme classiche, quindi piuttosto intuitive, inoltre differenzia poco dalla coeva Duilio, forse con la dovuta capacità e il programma giusto potevo ottenere le linee d'acqua con il pc, ma io non ho ne l'una ne l'altro, quindi ho proceduto in maniera artigianale, le foto illustrano il tutto.










claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Dom Set 24, 2017 9:35 am

Sono linee plausibili, forse più tendenti alle linee moderne, a mio avviso meglio di così non potevi fare
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

italia

Messaggio  claudiomodel il Dom Set 24, 2017 11:09 am

Ciao Luigi, questo è solo l'inizio delle difficoltà, anche i dati sulla nave sono discordanti, sopratutto per quanto riguarda l'armamento, questo è quello che ho trovato sul volumetto di orizzonte mare :



questi i cannoni rilevati dai disegni, basandomi sulla lunghezza della canna e sul tipo di affusto:



come si vede non ho trovato traccia dei cannoni da 75 mm menzionati da tutti, da notare che i disegni sono datati 1892.
inoltre su una tavola sono disegnati sul terrazzino due 57 mm, in un'altra due 25 mm, probabilmente si tratta di modifiche proposte e attuate in seguito, io comunque penso di attenermi ai disegni visto che collimano al 90% con i dati del volumetto.

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Dom Set 24, 2017 11:22 am

Questa è una situazione assai diffusa tra i ricercatori italiani, tra i motivi principali ci sono, come dici tu una errata cronologia dei vari raddobbi, errori di trascrizione, mancanza di dati attendibili, ipotesi sbagliate, variazione del progetto in fase d'opera.
Capirci qualcosa è difficile, tieni presente che a livello di archiviazione non ho trovato peggior lavoro in Europa, avendo consultato diversi archivi sopratutto di tardo settecento, la marina purtroppo in questo campo ha fallito totalmente, anche perchè non ha mai avuto un interesse in questo senso.
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Dom Set 24, 2017 11:23 am

se vuoi ho delle immagino della "Regina Margherita" non è lo steso ma potresti ispirarti per alcuni particolari mancanti
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

italia

Messaggio  claudiomodel il Lun Set 25, 2017 5:04 pm

Ciao Luigi, concordo con te riguardo la quasi totale mancanza di documenti sulle navi Italiane, per quanto riguarda la Regina Margherita , ti ringrazio, ma avendone realizzato un modello anni fa, ne ho una discreta documentazione.

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Ven Dic 15, 2017 5:47 pm

Ciao a tutti, dopo tre mesi di rogne continue, ho potuto riprendere il lavoro, alcune foto del cammino fatto.








claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata Italia

Messaggio  claudiomodel il Sab Dic 30, 2017 11:49 am

Ciao a tutti, il modello va avanti e , naturalmente, sorgono nuovi problemi, in un libro che non ricordavo più d'avere, ho trovato una sezione dell'Italia, dove si vede chiaramente la carena rivestita di legno ( spessore stimato 10-15 cm ) ora si pone il problema: serviva per rivestire la carena con il rame?, mi sembra strano visto il periodo (che io sappia l'ultima corazzata Italiana con il rivestimento è stata la classe Palestro) quando feci il modello dell'Istranka, nave appartenuta a Tito, in cantiere mi dissero che ricoprivano lo scafo con circa 5 cm di stucco per aumentare la galleggiabilità, che l'abbiano fatto sull'Italia mi sembra ancora più strano, forse volevano mettere il rame in fase di progetto per poi cambiare idea? in un  (brutto) modello si vede chiaramente  il maggior spessore della carena, sicuramente non è corazza, è noto che non aveva nessuna corazzatura esterna, posto alcune foto.








dall'unica foto che ho trovato della carena, non mi sembra di vedere rame, però non vedo nemmeno lamiere, la striscia che si vede chiaramente è lo spessore del legno oppure la striscia bianca presente in quel periodo? (mi sembra troppo sottile), ogni consiglio è ben accetto.

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  giuseppe molisani il Lun Gen 08, 2018 12:09 pm

ciao Claudio,
ho provato a cercare nella mia modesta libreria,ma non ho trovato niente che riguarda la protezione in legno.
Ho invece trovato molte immagini e foto d'epoca con descrizione dei vari cambiamenti riguardante scafo e armamento che potrebbero essere utili.
non riesco a scansirle per postarle nel forum ma potrei inviartele sul tuo cellulare tramite WhatsApp.
giuseppe
avatar
giuseppe molisani
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 31.01.14
Età : 68
Località : lugagnano vr

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata veloce italia

Messaggio  claudiomodel il Mar Gen 09, 2018 11:52 am

Ciao giuseppe, ti ho mandato un mp con il mio numero, forse ho risolto il problema della carena, mi è stato segnalato che su wikipedia (chissà perché non l'ho guardata) si parla della copertura della carena con lastre di zinco, stese sul cuscino di legno, approfondirò la questione, questo rende molto più logico il tutto, nel frattempo mi sono portato avanti con la costruzione dell'isola centrale che comprende le barbette dei 431, qualche immagine.










claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata Italia

Messaggio  claudiomodel il Dom Gen 21, 2018 10:57 am

Ciao a tutti, il lavoro va avanti, ponte e cannoni da 431.







[url=https://servi

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata Italia

Messaggio  claudiomodel il Gio Feb 01, 2018 6:30 pm

Ciao a tutti, lentamente lo scafo prende forma, copertura della carena con listelli, fasciatura con carta, dritto di poppa, timone e dritto di prua, solite foto.












claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  giuseppe molisani il Ven Feb 02, 2018 9:39 am

ciao,complimenti
la forma che inizia a prendere è perfetta
se lavori il legno come tratti il metallo questo modello verrà molto bene
ti seguo con interesse
giuseppe
avatar
giuseppe molisani
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 159
Data d'iscrizione : 31.01.14
Età : 68
Località : lugagnano vr

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Lun Mag 07, 2018 3:51 pm

ciao a tutti, dopo qualche mese di fermo, riprendo in mano il modello, un punto fonte di dubbi è il funzionamento del timone, penso d'aver risolto il problema, avvalendomi di un simulacro ho constatato che in quel modo il movimento funziona, quindi ho proceduto in tal senso, qualche immagine:







[url=https://servimg.com/view/1812606
5/1392][/url

Quello che non mi è chiaro è il perché di un sistema di governo cosi faraginoso, mai visto su nessun'altra unità. ne Italiana ne straniera, (sempre ammesso che la mia conclusione sia quella giusta!)

claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Albatros il Lun Mag 07, 2018 6:51 pm

dal disegno non si vede bene l'estremita destra del pistone, forse anziche avere il doppio snodo lato timone, ce ne era uno lato timone ed uno lato testa del pistone (evidenziati in rossi sul disegno).
E' solo una mia supposizione in quanto non ho documentazione in merito, ma così mi sembra più semplice.


avatar
Albatros

Messaggi : 389
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 54
Località : Sant'angelo Romano

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Lun Mag 07, 2018 7:38 pm

Molto bello, c'è sicuramente uno snodo centrale.
Se hai una vista in pianta sarebbe meglio, io ho dei dubbi sulla lunghezza delle barre d'agghiaccio, mi sembrano un po lunghe, però parlo da esperienze di epoche successive.
Se vedi bene i fori per lo scorrimento dei pistoni terminano molto a poppa, questo indicherebbe una posizione degli stessi più interna e quindi barre d'agghiaccio più corte; il meccanismo è quello .
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Lun Mag 07, 2018 7:40 pm

Se poi ci fai caso, lo snodo è molto vicino al cilindro scorrevole, proprio dove hai fatto l'asse con la matita, è fatto per evitare flessioni della barra a scorrimento orizzontale.
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Mer Mag 09, 2018 10:54 am

Ciao a tutti, in effetti i vostri rilievi hanno fondamento, c'è però un problema, all'atto pratico, tenendo ferme le dimensioni dei braccetti rilevate dal disegno, non c'è modo di accorciare la lunghezza della barra dei pistoni, forse bisognerebbe accorciare notevolmente la barra sulla testa del timone, ma in questo caso lo sforzo per il movimento sarebbe notevolissimo ( il timone non è assolutamente compensato ) come si vede dalle foto che posto (il modello di riferimento è veramente brutto, ma spero che il principio e le linee di carena siano giuste) si nota la notevole stellatura che rende impossibile accorciare la sbarra dei pistoni a meno di allungare i braccetti andando in contrasto con il disegno, qualcuno dirà"ma chi te lo ha fatto fare!!!" come ho già detto in altra occasione, i modellisti sono un po masochisti!!!











claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Caracciolo il Gio Mag 10, 2018 7:55 pm

Ciao Claudio.
Infatti quello che intendevo era appunto accorciare di almeno un 50% la barra in testa al timone, se tu hai dati che ti dicono il contrario prosegui tranquillamente.
Io un timone con questo meccanismo non l'ho mai visto quindi non posso consigliarti in merito.
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 399
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 33
Località : Napoli

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

corazzata veloce Italia

Messaggio  claudiomodel il Dom Mag 13, 2018 10:04 am

Ciao a tutti, ciao Caracciolo, dopo averci rimuginato sopra parecchio, sono arrivato alla conclusione che hai ragione tu, mi sono fatto ingannare dalle proporzioni rispetto al modello, in effetti la barra, anche ridotta alla metà, in scala risulta più di due metri, quindi con una leva sicuramente accettabile, ho quindi tappato i fori e rifatto tutto, il risultato è coerente con il disegno, tutto questo ribadisce sempre di più quanto conti avere il parere di altri!!!! le foto:








claudiomodel

Messaggi : 50
Data d'iscrizione : 25.04.14
Età : 69
Località : la spezia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: corazzata veloce Italia

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum