CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  VR24 il Mar Dic 09, 2014 10:03 pm

Metto qui, spero di far bene, alcune foto della costruzione di questo mercantile. Poichè il modello è in scala ridotta, ho voluto seguire le tecniche di costruzione che si trovano nel libro di Philip Redd, Building a Miniature Navy Model.
E' un tentativo che ho fatto morso dalla fame di arsenale, sperando di trovare una tecnica sostitutiva fino a quando non riuscirò ad avere più spazio per fare un modello nelle scale classiche.

I quinti sono pieni. Al momento preparo il profilo esterno. successivamente ci sarà quello interno. Tra un quinto e l'altro ci sono degli spaziatori.











questo sopra è uno strumento molto utile per queste dimensioni....

costruzione dell'arcaccia.. questa seguendo il disegno preciso







in fondo, dopo aver realizzato l'arcaccia, mi sono un po' pentito di aver semplificato...forse si poteva complicare un po' di più...

VR24
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 09.12.14
Età : 58
Località : Sant'Agnello, Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Nostromo il Mar Dic 09, 2014 10:17 pm

Il tipo che citi non fa cosine (sotto) semplici però    e questo è il posto adatto visto che è uno studio, per le altre costruzioni vai in costruzione in carpenteria, e se fai qualche passaggio sbagliato non preoccuparti sistema l'amministrazione.

Comunque arsenale o no stai facendo un'ottimo lavoro, m'interessa di brutto.  

















VR24 ha scritto:...I quinti sono pieni. Al momento preparo il profilo esterno. successivamente ci sarà quello interno. Tra un quinto e l'altro ci sono degli spaziatori.

Non conosco la tecnica del tipo, ora devi svuotare il tutto o cosa?  



VR24 ha scritto:...in fondo, dopo aver realizzato l'arcaccia, mi sono un po' pentito di aver semplificato...forse si poteva complicare un po' di più...

Direi che va bene cosi, cosa volevi complicare, è come deve essere. Wink


Ultima modifica di John Silver il Mer Dic 10, 2014 1:42 pm, modificato 1 volta (Motivazione : aggiunta immagini)

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  VR24 il Mar Dic 09, 2014 11:12 pm

Si, proprio quel Philip Reed, che fa tutto in scala 1:192 Shocked Shocked Shocked Shocked

Sulle costole:
All'inizio della costruzione le costole sembrano delle ordinate piene di uno scafo interamente rivestito di fasciame. Quando tutte le linee esterne della struttura saranno complete, queste ordinate diventeranno vere costole, perchè, sempre che ci riesca, verranno ritagliate secondo il profilo interno della costola, come da disegno di Boudriot.

Sugli spaziatori.
Questo non so dirlo in italiano. Secondo il disegno di Boudriot le costole si incastrano alla (contro)chiglia secondo un sistema a "epaulette". In sostanza una mezza costola va in un incastro, l'altra mezza costola va in un altro incastro e tra una doppia costola e l'altra vi è un inspessimento della controchiglia che fa da "clef". Nella mia installazione le ordinate sono separate tra loro da spessori, sia a livello della chiglia che più in alto, ed al momento non si incastrano. Se il profilo riesce bene, conto pero' di fare un piccolo incastro semplice sulla chiglia, che ne mio caso sarà Chiglia e controchiglia assieme. insomma al momento vorrei avere un profilo esterno completo, intanto penso alle prossime mosse....come si dice da queste parti.. si impara facendo... e dipende anche tutto da come viene il profilo. Spero di essermi spiegato.

VR24
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 09.12.14
Età : 58
Località : Sant'Agnello, Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Nostromo il Mar Dic 09, 2014 11:40 pm

Gli spaziatori sono gli zappoli o chiavi in francese cles. Su di un bastimento francese si hanno gli zappoli mediani che sono tra la controchiglia ed il paramezzale e sono scanalati per congiungere le acque nella sentina, poi si hanno diversi ranghi di zappoli per bordo e scontrano ogni doppia costa nella linea dei fiori, rafforzando la congiuntura madiere-staminale, anche questi scanalati nella faccia a contatto con il fasciame.

Il sistema a "epaulette" che citi è l'entaille à margouillet che nei cantieri genovesi veniva storpiato in marghigliè e appartiene in carpenteria navale alla commessura a mezzo legno per la connessione coste-controchiglia.

Non capisco come taglierai le "coste" (o quinti in questo caso anomalo) nel profilo interno, riportandole in piano evidentemente, una volta trovata la forma esterna dello scafo?

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  VR24 il Mar Dic 09, 2014 11:52 pm

John Silver ha scritto:Non capisco come taglierai le "coste" (o quinti in questo caso anomalo) nel profilo interno, riportandole in piano evidentemente, una volta trovata la forma esterna dello scafo?

1) Grazie per la Nomenclatura italiana. 2) si, si tratta di marghiglié...
3) le costole o quinti sono attaccate tra di loro in modo leggero con una fantastica colla di pesce che si chiama Seccotine. E' molto elastica, si usa a temperatura ambiente e si stacca facilmente, (ma soprattutto non puzza).
Quindi come tu dici bene, una volta trovato il profilo esterno, i quinti vengono staccati e ritagliati all'interno. Poi vengono riattaccati tra di loro. Se vedi la foto, c'è un'asse che tiene allineati i quinti longitudinalmente (la parte che si incassa all'asse sarà lasciat lì fino a completamento dello scheletro). Poi, di per sé il profilo aiuta a ritrovare l'allineamento e io disegnerò qualche linea a matita.

VR24
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 09.12.14
Età : 58
Località : Sant'Agnello, Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Nostromo il Mer Dic 10, 2014 12:06 am

Mbéh, Vincenzo dalla splendida Sorrento, devo dire che sei una bella e piacevole novità.

Sei imbarcato Marinaio, a tutti gli effetti.

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Mercantile francese del XVIII secolo, basato sulla monografia del Mercure di J. Boudriot scale 1:96

Messaggio  VR24 il Lun Gen 19, 2015 7:27 pm

Posto queste immagini anche per capire come funzionerà il nuovo sito. Ho incollato, sempre in maniera temporanea i "massifs" di prua e di poppa e l'arcaccia. Come si può osservare, a poppa il corpo non è perfettamente aderente alle coste, ma è importante per avere il buon profilo dello scafo, almeno credo. Intanto passo il mio tempo, molto dolcemente e lentamente, a grattare le coste, controllandole con dime.






VR24
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 09.12.14
Età : 58
Località : Sant'Agnello, Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Giampieroricci il Lun Gen 19, 2015 8:27 pm

Si intravede un bel modello!
Certo, la scala sarà una grossa sfida!!
avatar
Giampieroricci
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 52
Località : Martina Franca (TA)

Vedi il profilo dell'utente http://www.navievelieri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  VR24 il Mar Gen 20, 2015 2:55 pm

Grazie Giampiero, sono qui per imparare da bravissimi modellisti quali voi siete. Il mio al momento lo vedo come un esperimento, 'ncrociamo le dita.

VR24
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 09.12.14
Età : 58
Località : Sant'Agnello, Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Giampieroricci il Mar Gen 20, 2015 8:28 pm

Io sono un apprendista come te: proprio per questo una scala così piccola mi fa "paura"!
Seguirò i tuoi progressi con molto interesse!
avatar
Giampieroricci
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 52
Località : Martina Franca (TA)

Vedi il profilo dell'utente http://www.navievelieri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: Mercantile francese del XVIII secolo, studio basato sulla monografia del Mercure 1730 scala 1:96 di Vincenzo Rocco

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum