CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Dom Lug 13, 2014 6:53 am

Dopo mille ripensamenti avrei deciso di costruire la Gemma.
Nome: Gemma
Tipo: Tartana
Anno di costruzione: 1863
Scala del modello: 1:36
Tipo modello: Arsenale
Piano di costruzione: Franco Fissore ANCRE.
Sono subito andato sul diario di Davide Forlani ed ho fatto tesoro della sua esperienza
A questo punto ho preso la tavola n.7 quella della vista del ponte in pianta, sono andato a farla plottare, per utilizzare la copia da incollare sullo scaletto, alla fine quando ho fatto il controllo dimensionale del disegno mi dava un errore di 3mm. sulla lunghezza.(e pensare che al tecnico che ho fatto plottare il disegno quando gli avevo chiesto quanto fosse stato l'errore mi aveva risposto 1mm. su un metro, vabbè lasciamo perdere.....).
A questo punto ho preso la decisione di disegnare tutti i vari passi delle coste, rilevando le misure con esattezza dal disegno originale.

Quindi ho pensato di fotocopiare il tutto a blocchi come facevo a suo tempo per i progetti architettonici e assemblare il tutto. Ho fatto poi un riscontro e mi pare che la copia non si discosti dall'originale.



Su questo Forum Albatros ha realizzato questa barca con ottimi risultati. Quindi vado sul suo diario a scopiazzare.
Ho bisogno di tante spiegazioni. Per esempio viene denunciata una anomalia nelle misure dettate dalla monografia e presente nei piani. Cosa comporta se le costole non sono equidistanti? Alla fine l'ossatura è valida ugualmente oppure differisce, e in cosa differirebbe? Secondo me il problema è dettato dalla monografia. Se uno intende prendere alla lettera la monografia deve pure realizzare i piani secondo quanto dettato dalla medesima, altrimenti deve attenersi ai piani già realizzati da Fissore e lasciar perdere la monografia. Ritengo però che, sempre nella globalità del progetto, avere qualche frazione di millimetro o addirittura qualche millimetro di differenza di posizionamento delle costole, non incida per niente sul risultato finale. Per esempio ho notato che alla base del cantiere Forlani ho inserito due righe parallele al paramezzale e alla chiglia come mai? Poi posizionando le costole non rischia un errore di parallasse alla base in adiacenza della chiglia, rischiando di non avere la costola ortogonale alla chiglia?
Ora vedo che la parte superiore (quella in compensato da 4 mm) è concava.
Quindi lo sviluppo in orizzontale è più lungo di quello piatto. Come avete fatto a far combaciare i livelli delle costole sia inferiori che superiori? Ovviamente se lo sviluppo della parte superiore non è stato calcolato concavo (e quindi ridisegnato nuovamente) ci saranno delle differenze in lunghezza (in meno) sia nel totale che negli incastri delle costole che non potranno combaciare tra parte superiore e parte inferiore. Potranno combaciare perfettamente se i due piani sono paralleli. Ho letto di discrepanze tra costole di frazioni di millimetro, ma in questo caso le discordanze tra piano superiore e inferiore dovrebbero essere abbastanza notevoli. Potete darmi lumi?
Un altra cosa. Ho visto che alcuni modellisti hanno ricavato sulla parte superiore gli incastri per le costole, asportando ovviamente la parte relativa alla loro sezione. Quasi quasi lo faccio anch'io per avere maggior certezza del posizionamento delle costole. Che ne dite?
sono sempre alle prese per capire la monografia e come realizzare i vari componenti. Per lo scaletto ho capito che le due righe parallele alla chiglia sono due listelli di contenimento della ciglia. Una cosa che non capisco appare sulla tavola n° 6 ed è il disegno tra il particolare 3 (chiglia) e il particolare 12 (dormiente). Sono le mortase (mandorle)? Sono da ritagliare e applicare sotto il paramezzale e sopra la battura oppure da realizzare scalfendo entrambi? Su una foto di Forlani sembra sia applicata sulla battura e fissata con 4 chiodini sul distanziale delle mandorle. Mi sbaglio?
Intanto faccio le valige e poi parto.
Ciao
OLI


Ultima modifica di marioandreoli il Dom Lug 13, 2014 3:09 pm, modificato 1 volta
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Dom Lug 13, 2014 12:32 pm

Segui le istruzioni del link sotto per inserire le foto Mario: sbagli qualcosa, generalmente quell'avviso che hai riportato appare quando si caricano file pdf che superano il limite e non foto. Seguendo le istruzioni per l'inserimento immagini, molto semplici, postare è un gioco da ragazzi; è solo una questione di pratica. Se hai ancora problemi chiedi tranquillamente.
Bella scelta la Tartana di Fissore, però di domandavo una cosa: la lancia armata di 13 metri della quale hai aperto anche un topic? Vabbé... magari la costruisci più avanti!  Very Happy 


p.s. E' strano che tu abbia dei problemi, fino ad oggi hai inserito foto in maniera corretta, senza problemi. Riprova seguendo le istruzioni, è solo un qui pro quo.  Basketball 


COME INSERIRE LE IMMAGINI

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Dom Lug 13, 2014 1:56 pm

Ma porca paletta debbo essere veramente incitrullito. E' lo stesso sistema in uso in altro forum. Essendo però abituato con sistemi diversi non mi ero accorto della finestrella in alto. :evil: 
Ora rimedio. Grazie della svegliata Silver.
Sapevo do sbagliare ma senza il tuo aiuto non mi sarei raccapezzato.
Per la Lancia Armata, la  sezione dell'Amarante, e la Scuna rimando il tutto a dopo che sarò riuscito a completare la Gemma.
" Ghe speremu!"
Primo problema il controllo delle fotocopie





Ciao


OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Lun Lug 14, 2014 6:36 am

Impostato il cantiere. Il tutto è provvisorio in attesa di piazzare al proprio posto la chiglia, ruota di prua e dritto di poppa.












Per il momento mi fermo. Devo aspettare che mi arrivino le tavolette di pero da 6mm per la chiglia ecc. Poi mi dedicherò ai quinti! Certo che ricavare i pezzi dai disegni non è cosa facile. Troppe linee vicinissime che mi ubriacano gli occhi anche se lavoro con la visiera 3,5 x. Mah intanto "procedemus" e poi si vedrà!
Ciao
OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Lun Lug 14, 2014 9:18 am

Per quanto riguarda la realizzazione di particolari lineari retti, li disegno direttamente sulla tavoletta. Prima di tutto mi sembrano più precisi, secondo non devo fotocopiare, ritagliare e incollare per poi tagliare la tavoletta.
Il particolare è stato ricavato piallando la tavoletta sulla costa in modo da averla dritta, e poi ritagliandola (un po' abbondante) con il micro cutter elettrico. Alla fine ripassata con la levigatrice sulle coste.
Ora dovrò realizzare le mortase con la fresatrice che adopero per la prima volta.
Speriamo di non fare un macello!





Ciao
OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Lun Lug 14, 2014 11:10 am

Bene Mario! Importante è iniziare poi in una maniera o in altra troverai la strada; e allora buon lavoro!!!  Very Happy


p.s. In merito alle tante domande che poni, immagino che rispondano di volta in volta i diretti interessati, cioè coloro che hanno già affrontato la costruzione, di mio posso dirti di non preoccuparti di discrepanze tra i piani; la costruzione per quanto tu possa eseguirla con precisione al decimo di millimetro, per forza di cose divergerà dai disegni in piano: dare un volume a tali disegni significa andare fuori, un minimo, dalle misure, il che significa che nell'avanzamento costruttivo in molte occasioni servirà adattare.  Wink 

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  bruno belli il Lun Lug 14, 2014 1:57 pm

Ciao  Mario,
complimenti per  la vitalità costruttiva :  seguirò con molto piacere il tuo primo cantiere in " arsenariato " ... e lo stile simpatico nell'esporlo.

Posso chiederti notizie sul micro cutter elettrico :

Mario Andreoli ha scritto:...Per quanto riguarda la realizzazione di particolari lineari retti, li disegno direttamente sulla tavoletta. Prima di tutto mi sembrano più precisi, secondo non devo fotocopiare, ritagliare e incollare per poi tagliare la tavoletta.
Il particolare è stato ricavato piallando la tavoletta sulla costa in modo da averla dritta, e poi ritagliandola (un po' abbondante) con il micro cutter elettrico. Alla fine ripassata con la levigatrice sulle coste.
Ora dovrò realizzare le mortase con la fresatrice che adopero per la prima volta.
Speriamo di non fare un macello!

Con simpatia
bruno b.

PS: potresti postare come farai con la fresatrice a mortasare io con la TP  faccio sempre dei macelli.
avatar
bruno belli
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 77
Località : Pontesesto di Rozzano ( MI )

Vedere il profilo dell'utente http://www.amm-modellismo.org    www.hobbyvari.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Lun Lug 14, 2014 2:43 pm

Ciao Bruno, grazie dello sprone! Lavorare con la MF 70 Proxxon è proprio un piacere. A parte la prima che l'ho un po' scassata.



Insomma dai che ce la faccio!
Per quanto riguarda il micro cutter elettrico è quello della Proxxon



Mi trovo benissimo. Utilizzo pure una circolare a mano libera su codolo per trapano LWB/E sempre Proxxon per spessori abbastanza alti.
A parte che bisogna fare molta attenzione per non perdere le dita il risultato è molto buono.
Ciao
OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mar Lug 15, 2014 7:33 am

Ecco terminato il lavoro con la fresatrice.



Ovviamente le mortase avranno bisogno di  una aggiustatina con limette al momento della posa dei  madieri e mezzi madieri. Penso che prima li adatterò fuori opera. Andando avanti vedremo.
Posto questa foto in quanto la macchina fotografica è come l'occhio umano  e commette errori di parallasse essendo la vista a cono. Le mortase sembrano non combaciare ma in effetti combaciano quasi alla perfezione.



Questo avviene anche quando guardiamo i particolari e quindi potrebbe succedere di fare errori di parallasse millimetrici.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Mar Lug 15, 2014 11:43 am

Ottimo lavoro Mario! Fra le altre cose non preoccuparti dei millimetri e punta dritto sul nemico!!!
In verità neppure in scala 1/1 si può evitare di adattare, è la materia legno che pone tali problematiche, per questo la maggioranza delle misure venivano riportate entro delle minime e delle massime; per fare un'esempio semplice, poteva accadere che nella costruzione di un bastimento da guerra le altezze delle soglie delle cannoniere andassero fuori dalle misure che necessitano i pezzi d'artiglieria predisposti, nel qual caso per far si che i pezzi si ponessero nelle cannoniere perfettamente come necessitava per manovrarli, si agiva sugli scassi per gli assali e sugli assali stessi delle carretta, foggiandoli di misura che permettesse il buon funzionamento del pezzo ponendolo più in alto o più in basso e a seconda del bisogno. Sono fortemente convinto che, costruendo senza soluzioni modellistiche, si avranno gli stessi problemi della costruzione reale.  Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mar Lug 15, 2014 4:16 pm

Grazie della risposta e del conforto John Silver.
Oggi mi sono dedicato a fotocopiare i quinti. Certo che fotocopiare, tagliare con la forbice, incollare e poi tagliare alla fine il legno col seghetto, penso che di decimi di millimetro ne perdo parecchio per strada. Quindi anche se le fotocopie differiscono di qualche decimo dall'originale, non mi preoccupo più di tanto in quanto sono tutte fotocopiate dalla stessa macchina e quindi presentano tutte lo stesso errore. Avere di conseguenza tutti i quinti diversificati di qualche decimo non mi pare in granché! Piuttosto credo ci siano delle discrepanze sulle originali.  Alla fine tenendosi un po' abbondanti e  confrontando il pezzo ricavato sul disegno originale si può intervenire con una correzione. Osservando il quinto 12 AV noto diverse linee che rappresenterebbero le due porzioni di quinto, quella che guada verso poppa (senza quartabuono) quella che guarda verso prua (con quartabuono).



Le  facce che combaciano i due semi quinti non può essere differente, e i due spigoli devono per forza combaciare. Invece misurandole adottando la visiera 3,5 x sembra che le due facce siano differenti in quanto rivelano due distanze tra gli spigoli di qualche decimo differenti. Questo avviene anche su alcuni altri disegni.
C'è qualcuno che mi può dare una spiegazione?
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Mar Lug 15, 2014 4:58 pm

La carta si deforma Mario, non preoccuparti dei decimi, piuttosto credo che tutte le doppie coste disegnate, siano complete di quartabono.  Very Happy 

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mar Lug 15, 2014 7:18 pm

Ciao John Silver, forse non riesci a vedere bene perché la foto è piccola ma nella rappresentazione dei due semiquinti in quasi tutti i disegni la loro separazione è rappresentata da una line mezzana unica per tutti e due, dove si evince chiaramente che uno va davanti e uno dietro e le linee di quartabono. Qui invece i due semiquinti risultano spaiati con la costa che li accomuna di spessore differente di qualche decimo. Per me è impossibile. Questo non può avvenire per deformazione della carta ma solo per deformazione al momento della stampa.  A questo punto scelgo la costa con sviluppo maggiore per poi adattarla. Che ne dici?
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Albatros il Mar Lug 15, 2014 8:32 pm

Mario, tieni conto della forma del quinto e non dell'angolo di quartabuono riportato nel disegno che spesso non è corretto.
Tieneti un pò grasso sui bordi e dove prevedi l'angolo di quartabuono che sgrosserai prima di incollare i quinti.

Mauro
avatar
Albatros

Messaggi : 360
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 52
Località : Sant'angelo Romano

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Mar Lug 15, 2014 8:49 pm

marioandreoli ha scritto:Osservando il quinto 12 AV noto diverse linee che rappresenterebbero le due porzioni di quinto, quella che guada verso poppa (senza quartabuono) quella che guarda verso prua (con quartabuono).


Facciamo un po di ordine, la doppia costa 12 AV e formata da due piani di costa (semiquinti?  Shocked ) appaiati che formano una doppia costa, quindi si avrà un piano prodiero ed un piano poppiero, in un disegno ciascuna doppia costa è mostrata nell'insieme dei due piani entrambi completi di quartabono e non credo vi sia alcuna variante per rappresentarli sebbene non conosco i disegni in questione. Non dubito che hai riscontrato anomalie ma resta il fatto che il quartabono non ti deve interessare; devi tagliare ogni pezzo di ciascun piano di ogni doppia costa un po oltre le misure del quartabono.  Very Happy

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mer Lug 16, 2014 11:25 am

Grazie ragazzi. Allora con il conforto delle vostre osservazioni ho ritaglio con il seghetto elettrico Proxxon i quinti.

Verifica degli stessi prima dell'incollaggio.



Incollaggio e verifica prima della sgrossatura.






Prima sgrossatura





Ci sono un sacco di correzioni da fare, ma mi ritengo soddisfatto con un 5+. Non mi sarei mai aspettato di riuscire a fare questo e con le finiture e la levigatura a mano necessarie penso proprio di arrivare al 6. Aveva ragione Gianpiero Ricci che mi aveva suggerito non di fare l'Amarante in sezione ma intera. L'arsenale è una cosa viva!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  massimo fontana il Mer Lug 16, 2014 11:36 am

Ciao Mario, ho iniziato anche io la tartana ma procedo a rilento visto gli impegni, sara di stimolo seguirti anche perche sei molto dettagliato nelle tue immagini

massimo fontana
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 17.12.12
Età : 55
Località : Noli (SV)

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Mer Lug 16, 2014 1:37 pm

marioandreoli ha scritto: Ci sono un sacco di correzioni da fare...



Certamente si, però l'approccio alla costruzione è molto positivo e questo è fondamentale quindi bene così e vai avanti con l'accostolato.
Invece qualcosa sulla quale intervenire mi sembra la controchiglia calettata, da alcune foto (nella foto sotto lo scasso prima della doppia costa e anche diversi dopo questa), si evidenzia che diversi degli scassi per alloggiare ogni doppia costa non sono in piano (evidentemente il pezzo nella fresatrice non era ben disposto in piano), puoi intervenire con una semplice limetta la dove serve o volendo rifare il pezzo perché con la fresatrice ci vuole un po di pratica.  Wink 



Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mer Lug 16, 2014 2:33 pm

Ciao Massimo Fontana, per carità cerca di non seguirmi perché sono una frana, segui invece Forlani che è un faro!
John Silver è vero! Purtroppo la morsa della fresa è molto corta e quindi debbo traslare il pezzo manualmente ogni cinque sei mortase. Cerco di centrarlo, ma non è facile. E' al prima volta che adopero queste macchine e debbo prendere la mano. Dovrò fare delle correzioni con raspe e lime, ma questo è abbastanza agevole. Alla fin fine la tecnica d'arsenale mi sta prendendo la mano! Ho già preventivato la cessione di due scatole di montaggio acquisite a suo tempo a mio nipote che sembra intenzionato a calcare le mie orme. (speriamo in meglio!)
Questo quinto è una sfida a me stesso e un prova per capire se vale la pena di farlo così oppure tutto intero. Farlo tutto intero è molto più facile, ma in primo luogo consumo un sacco di tavoletta di pero (il che non è poi tanto grave) ma non costruisco il quinto come si deve! Andrò avanti come ho iniziato e salute ai quinti (anca de graspa! :P  :P  :P )
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Nostromo il Mer Lug 16, 2014 5:21 pm

marioandreoli ha scritto: John Silver è vero! Purtroppo la morsa della fresa è molto corta e quindi debbo traslare il pezzo manualmente ogni cinque sei mortase. Cerco di centrarlo, ma non è facile. E' al prima volta che adopero queste macchine e debbo prendere la mano. Dovrò fare delle correzioni con raspe e lime, ma questo è abbastanza agevole. Alla fin fine la tecnica d'arsenale mi sta prendendo la mano!



Usare macchine professionali come un tornio od una fresatrice da autodidatti non è cosa semplice, però per i nostri lavori è solo una questione di pratica, insisti e vedrai che riuscirai alla grande. Portare in piano gli scassi si può fare con una piccola raspa adeguata sempre se non vai oltre le misure e considerando anche che rifare il pezzo porterà oltremodo la necessaria pratica con la fresa; decidi tu e buon lavoro!  Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Mer Lug 16, 2014 7:32 pm

Ciao John Silver, a dir il vero macchine professionali le ho usate a scuola! Me l'hanno insegnato all'I.T.I.S. ma 65 anni fa e poi non le ho mai usate fino ad oggi! Non vale la pena di rifare il pezzo, lo posso modellare bene a mano. (in aggiustaggio comunque ero una frana! Very Happy )

Grazie del sostegno.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Ven Lug 18, 2014 9:38 am

Incollaggio varie parti del quinto 001 AV
Prima di tutto controllo sulla fotocopia che i vari pezzi combacino.
Poi incollo il madiere e i due mezzi madieri e pratico i due canali delle bisce. Staminali e scalmi in seguito uno a babordo, ma uno a tribordo.



Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Sab Lug 19, 2014 1:43 pm

Ho impostato i due quinti verso prua



per vedere in primo luogo se sono all'altezza di realizzare qualche cosa di decente in arsenale e in seconda istanza per prendere confidenza con macchine che non avevo mai adoperato. Credo di poter dire che, con qualche difficoltà (e dove è che non ce ne sono! ) e con una serie di adattamenti manuali con limette e raspe, posso cimentarmi ci quest'arte anche se sono una mezza frana.
Adesso vado un po' avanti con i quinti fintanto che non mi arrivano le tavolette di pero ordinate per poter realizzare la chiglia il paramezzale, il dritto di poppa e la ruota di prua. Imposterò il tutto sul cantiere e fatto questo mi fermerò. Devo prima finire il Bohuslan e i 12 Apostoli perché per continuare nell'arte dell'arsenale ho bisogno di tutto il tempo che mi rimane da vivere!
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  marioandreoli il Dom Lug 20, 2014 9:31 am

Purtroppo ho problemi con il seghetto DS230/E della Proxxon.
O non son capace a registrarlo oppure non son capace ad adoperarlo.
Non so quante lame ho rotto. Riesco a tagliare alcuni centimetri e poi la lama si rompe.
Sono cinque giorni di tentativi e a questo punto mi sono definitivamente "rotto" e vado a mano. Faccio prima.



Taglio in modo grossolano perché con una mano sola è difficile tenera la direzione e poi rifilo il tutto con la levigatrice a nastro BS/E.
Ciao
Mario
avatar
marioandreoli

Messaggi : 195
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedere il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  bruno belli il Dom Lug 20, 2014 12:09 pm

Mario ha scritto
Purtroppo ho problemi con il seghetto DS230/E della Proxxon.
O non son capace a registrarlo oppure non son capace ad adoperarlo.
Non so quante lame ho rotto. Riesco a tagliare alcuni centimetri e poi la lama si rompe.
Sono cinque giorni di tentativi e a questo punto mi sono definitivamente "rotto" e vado a mano. Faccio prima.


Ciao Mario,
non so che lame usi ... e non conosco il DS230/E  ...
01) con vecchio seghetto normale ... io uso lame da traforo " tedesche " da 0,4 mm.  a 1 mm. e vanno bene anche sui legni duri.
02) dovresti avere sottomano un pannetto di ( paraffina ) o in alternativa puoi usare una normalissima candela di cera bianca per raffreddare
03) di solito le lame si rompono quando si scaldano troppo e in curva

mi viene in mente solo questo consiglio.
a presto
bruno b.
avatar
bruno belli
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 77
Località : Pontesesto di Rozzano ( MI )

Vedere il profilo dell'utente http://www.amm-modellismo.org    www.hobbyvari.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE ATTIVO: TARTANA GEMMA 1863 SCALA 1:36 di Mario Andreoli

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 5 1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum