Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 7:28 pm

Popolo di navigatori, che sbarca il lunario.

L. Longanesi


Un tale ha scritto:Una ordinata è formata da due costole che devono essere accoppiate in modo tale da dare maggiore resistenza alle stesse. Se si montasse una costola al posto di una ordinata la resistenza sarebbe, in scala da uno a dieci, pari a due. Una ordinata con due costole accoppiate e pari a 10 e questo perché le giunzioni dei madieri con i ginocchi, scalmi, scalmotti viene sfalsata con le giunzioni dell'altra costola formata da semimadieri, ginocchi, scalmi e scalmotti ecc. Ora per rispondere alla tua domanda, che cosa è il piano del garbo, la risposta è: quella linea immaginaria che passa al centro di una ordinata e cioè quel piano che riceve il collante per l'accoppiamento delle due costole. Ora, erroneamente si pensa che ordinate, costole e quinti siano la stessa cosa, ma non è così. L'ordinata sono due costole accoppiate, i quinti sono ordinate vere e proprie ma sono in numero di sei su un'intera costruzione navale che a tot numero di ordinate, non ha importanza quante siano le ordinate, i quinti sono sempre sei. Quando ancora si costruivano le navi senza l'ausilio dei disegni, il maestro d'ascia divideva la lunghezza della chiglia in cinque parti, da qui il nome quinti, e montavano in opera i sei quinti corrispondenti alle sezioni che venivano uniti da sagome o seste o garbi create con legno di abete a mo di linee d'acqua e con queste formavano tutte le altre ordinate. Con il tempo sono nati i disegni e la sala di tracciamento ed il nome quinti è rimasto a ricordo del suo passato.


C'è poco da ridere Marinai, gradirei che qualcuno con un po di fantasia ed un poco di tempo mi facesse capire lo scritto sopra  Shocked  il quale è nella sua forma pressoché originale senonché ho solo aggiunto le maiuscole, un po di punteggiatura per meglio leggerlo e semmai capirlo. Quindi ve lo "porgo", perché viene fuori prepotente la confusione di pensiero di chi lo ha scritto il quale fra le altre cose sembra sappia ben costruire, e al quale nessuno dei valenti cultori navali presenti nel forum da dove l'ho estrapolato (potete immaginare dove?), non ha obbiettato nulla.  Shocked O non hanno nulla da dire o chiamasi disinteresse, sorta d'ipocrisia.  Wink 
Mi chiedo se questo è davvero il livello di cultura navale o marinara che dir si voglia, che il popolo dei modellisti nostrani può vantare e, semmai, ci potesse essere la possibilità di migliorare. Come potete vedere tutto ciò per una "semplice" domanda che potete leggere in rosso nello scritto, alla quale bastava una "semplice" risposta: Il piano dei garbi non è null'altro che il piano dei profili principali, quindi è il Piano delle Forme di Progetto e cioè le 3 viste basilari di un piano navale: piano trasversale (ordinate: AV-AD), piano orizzontale (linee d'acqua), piano longitudinale (lunghezza fuori tutto e tra le perpendicolari, lunghezza al galleggiamento, ponti).


Ultima modifica di John Silver il Mer Apr 09, 2014 8:49 pm, modificato 1 volta (Motivazione : ortografia)

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Matiz il Mer Apr 09, 2014 7:33 pm

Qui non si tratta nemmeno di fare il finocchio col culo degli altri, non sa fare nemmeno il finocchio
avatar
Matiz

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : Pisa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 7:52 pm

Non ho parole, anzi una sola: miiiiiinchia!
Nessuno ha detto nulla ed io che vi rompo i coglioni per un termine: devo aver sbagliato qualcosa e vi chiedo umilmente perdono, perdono, perdooonooo!!!  Very Happy  :bounce:  drunken 


Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Piani dei garbi o profili

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 8:03 pm

Il piano dei garbi o profili principali sono ciò che un ingegnere deve stabilire a priori prima della costruzione. Quindi (per una nave da guerra XVIII°), principalmente stabilirà la lunghezza del bastimento e da questa la sua larghezza ed il puntale, avute queste 3 necessarie dimensioni stabilirà il dislocamento in base alla conoscenza di tutto ciò che riguarda l'armamento relativo all'organico d'equipaggio, all'artiglieria, viveri, munizioni e in tutto ciò che consiste l'alberatura e l'attrezzatura, dopodiché stabilirà il piano del garbo maestro e poi i garbi, i profili di tutti i quinti d'innalzamento (non a caso le coste di riempimento sono dette falsi garbi), per poi stabilire il loro sviluppo su tutta la lunghezza del bastimento diminuendone la superficie man mano che si avvicina alle estremità e in modo che l'evoluzione dei profili avvenga il più armoniosamente possibile e che da questa riduzione deve ugualmente risultare il necessario volume di carena e l'altezza di batteria per poi fissare i garbi di prua e poppa nonché i profili di ruota e dritto. Quindi per piano del garbo s’intende non solo i profili del piano verticale o trasversale (quinti o coste d'innalzamento), ma anche il piano orizzontale della linea di galleggiamento e delle linee d'acqua e il piano longitudinale.



Un tale ha scritto: Una ordinata è formata da due costole

Tanto per chiarire un'ordinata non è formata da nulla, essendo un termine geometrico e non strutturale che indica la posizione delle coste d’innalzamento, dopodiché una linea di ordinata non deve necessariamente cadere nel piano intermedio di una doppia costa ma può anche essere il tracciato del piano poppiero o prodiero della stessa e ciò è riportato sui piani, per cui l'ordinata non può essere due coste accoppiate, perché questa chiamasi doppia costa.




Un tale ha scritto: le giunzioni dei madieri con i ginocchi, scalmi, scalmotti viene sfalsata con le giunzioni dell'altra costola formata da semimadieri, ginocchi, scalmi e scalmotti ecc.

Una doppia costa ha i ginocchi o staminali solo su un piano dei due, ed è contrapposto al madiere e in proseguo del mezzo madiere, in pratica la corretta evoluzione è: Piano interno (i madieri guardano sempre verso maestra); madiere, scalmi del madiere, 1°, 2° ecc. Piano esterno: mezzo madiere, staminale o ginocchio, scalmi in proseguo degli staminali, 1°, 2° ecc., scalmotti del piano dei mezzi madieri.




Un tale ha scritto:i quinti sono ordinate vere e proprie ma sono in numero di sei

I quinti non sono le ordinate che ho già spiegato, per quinti s'intende le sole coste d'innalzamento, proprio perché un tempo queste erano solo 5 per cui la suddivisione della chiglia.
I profili o garbi verticali dal piano trasversale, cioè le ordinate, non sono 6, l'uso corrente nel XVIII secolo era di 2 maestre, 7 prodiere dette AV, e 8 poppiere dette AD e poi tutte le costole di riempimento.


Ultima modifica di John Silver il Gio Apr 10, 2014 1:08 am, modificato 3 volte (Motivazione : ...idem come sopra)

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Matiz il Mer Apr 09, 2014 8:13 pm

A Riccà, ma ci perdi anche del tempo? Al tipo gli dedico Salvatore Marino:

avatar
Matiz

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : Pisa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 8:18 pm

Hahahahahahahahahahahahahahaaa!!! Aiutooo!!!  :bounce:  :bounce:  :bounce: 

Sei un grande ma io mi diverto Tiz, stavolta non ce l'ho fatta a non dir nulla, perdonatemi.


Ultima modifica di John Silver il Mer Apr 09, 2014 8:42 pm, modificato 1 volta (Motivazione : ...troppe risate; errore di battitura)

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Matiz il Mer Apr 09, 2014 8:26 pm

e visto che vuole fare il finocchio col culo degli altri senza riuscirci, gli dedico anche Masciarelli/Pazzarella

avatar
Matiz

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : Pisa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Forlani Daniel il Mer Apr 09, 2014 8:26 pm

Ciao Riccardo, non so chi ha scritto il messaggio che hai postato, ma alla prima lettura ho fatto fatica a capire, alla seconda è andata meglio, si fa per dire... sono alquanto basito di ciò boh  😢 
avatar
Forlani Daniel

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 05.06.13
Età : 43
Località : Bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Forlani Daniel il Mer Apr 09, 2014 8:29 pm

Bella Tiziano, ah ah ah che storia altro che ridere c'è da piangere...
avatar
Forlani Daniel

Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 05.06.13
Età : 43
Località : Bergamo

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 8:32 pm

Forlani Daniel ha scritto:Ciao Riccardo, non so chi ha scritto il messaggio che hai postato...


Si dice il peccato e non il peccatore (in questo caso), ma è davvero da ridere, troppo comica, soprattutto che valenti cultori navali non abbiano avuto nulla da dire.  Rolling Eyes


matiz ha scritto:...gli dedico anche Masciarelli/Pazzarella


...una meglio dell'altra!!!  Wink 

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Matiz il Mer Apr 09, 2014 8:55 pm

e per chiudere in bellezza:

avatar
Matiz

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : Pisa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Onip il Mer Apr 09, 2014 9:11 pm

Un  anziano zio di un mio amico ebbe a dire: “il male dell’Italia è … l’ignorantità”, e …  mi pare proprio giusto … non fa una grinza …  Very Happy 

Al tizio è stata fatta una domanda e giustamente ha dato una risposta; le domande, si sa, non sono mai sbagliate o indiscrete, invece le risposte …  drunken
avatar
Onip

Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 11.05.12
Età : 68
Località : Matera

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 9:13 pm

...l'uomo è una bestia!!! Cazzo Bracardi, questi erano stonati duri, da morire... e non vi fate problemi Marinai, c'è solo da ridere, il famoso sarcasmo no? Wink 
Grande Pino, e che cazzo di pirati, forzaaa, fatevi due risate e un bel bicchiere di vino!  drunken


Ultima modifica di John Silver il Mer Apr 09, 2014 10:31 pm, modificato 1 volta (Motivazione : ...hahahahahahahahahaaa!!!)

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Caracciolo il Mer Apr 09, 2014 9:19 pm

Grazie per avermi risollevato il morale, chiunque tu sia....

Come ha già scritto Riccardo
molto semplicemente, i garbi sono le forme che la nave assume in particolare lungo i piani trasversali, le ordinate sono le forme di scafo da disegno puro, i garbi e le ordinate possono coincidere se la spaziatura tra i garbi coincide con quella delle ordinate, i primi nelle piccole imbarcazioni per ragioni pratiche sono forme con telai che servono per avviare la costruzione dell'imbarcazione ponendole a distanze lineari o logaritmiche tra loro per ottenere uno scafo diverso o affine ad un altro.
Le costole e i quinti sono elementi costruttivi cioè esistono nella nave e fanno parte della costruzione, mentre garbi ed ordinate sono entità geometriche ideali, una differenza tra garbi e ordinate può essere determinata dal processo iterativo di disegno, si può dire che i primi siano la fonte di forma primordiale per disegnare una nave mentre le ordinate sono il prodotto finale, ciò non significa però che i due termini non possano essere considerati sinonimi.
Nelle navi antiche spesso i piani dei garbi di una nave si facevano coincidere con i piani principali dei quinti di innalzamento ma le due entità sono sostanzialmente diverse, il fatto che coincidano permette una riduzione notevole di lavoro progettuale


Ultima modifica di caracciolo il Mer Apr 09, 2014 9:25 pm, modificato 1 volta
avatar
Caracciolo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 368
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 32
Località : Napoli

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Davide il Mer Apr 09, 2014 9:24 pm

Molto probabilmente chi ha posto la domanda è ancora lì a cercare di capire la risposta .....
avatar
Davide
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 613
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 46
Località : San Martino Buon Albergo (Vr)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Mer Apr 09, 2014 9:40 pm

caracciolo ha scritto: Grazie per avermi risollevato il morale, chiunque tu sia....


C'è da mettersi le mani nei capelli e io non ne ho uno, grazie per l'interessante esposizione ingegnér Luigi e direi che possiamo andare a dormire contenti e sollevati come solo il ridere apporta.


Davide ha scritto:Molto probabilmente chi ha posto la domanda è ancora lì a cercare di capire la risposta .....

Questo è certo, sebbene diversi nel contesto sanno bene cosa argomentare evidentemente non vi è l'interesse o comunque sono problemi loro, però siccome esistono e mi/ci hanno cercato alla grande, e visto che ho un bastimento-forum e navigo, ora che mi hanno trovato non mi perdono più, soprattutto se c'è da ridere!  :twisted:

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Giampieroricci il Gio Apr 10, 2014 1:44 pm

Un tale ha scritto: ...la risposta è: quella linea immaginaria che passa al centro di una ordinata e cioè quel piano che riceve il collante per l'accoppiamento delle due costole.

Suppongo sia sempre il tizio profondo conoscitore del mare, che ha navigato per i sette mari, super-iper dotato di neuroni.....
Quale altro genio partorirebbe questo trattato di architettura navale altrimenti?
Secondo voi, quanti quintali di Vinavil usavano per accoppiare le coste???  Very Happy  Very Happy  Very Happy 

In effetti ho iniziato a ridere anch'io, sebbene un po' in ritardo per via di questa maledetta influenza che mi trascino da dieci giorni....
avatar
Giampieroricci
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 52
Località : Martina Franca (TA)

Vedi il profilo dell'utente http://www.navievelieri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Nostromo il Gio Apr 10, 2014 2:09 pm

Giampieroricci ha scritto: Suppongo sia sempre il tizio profondo conoscitore del mare, che ha navigato per i sette mari, super-iper dotato di neuroni.....
Quale altro genio partorirebbe questo trattato di architettura navale altrimenti?
Secondo voi, quanti quintali di Vinavil usavano per accoppiare le coste???  Very Happy  Very Happy  Very Happy 


Hahahahahahaaa  drunken  no Giampié, non è Lui, come scritto è un utente del suo forum, la cosa "interessante" è che nessuno dei valenti cultori navali ha avuto da argomentare nulla (bada bene che nel contesto vi sono il primo studioso e storico in itaGlia per le navi lunghe, ovverosia il pippo-ne nazionale, e un giudice [sic] di Navimodel che giudicherà i modelli ai prossimi campionati itaGliani), mi domando per cosa si mette in piedi un forum, che è un luogo di confronto e quindi di divulgazione, come minimo delle proprie conoscenze.
Un peccato perché oltre la confusione espressa c'è un amatore che costruisce e anche dignitosamente, purtroppo se avendo un forum spieghi e "correggi" concetti ben confusi, sei un gurù, forse per questo si guardano bene dal farlo: i signori sono dei geni nelle loro menti ma mai farlo comprendere, preferendo mimetizzarsi e solo quando li stani vengono fuori per il nulla, evidente, che sono.  




Giampieroricci ha scritto: In effetti ho iniziato a ridere anch'io, sebbene un po' in ritardo per via di questa maledetta influenza che mi trascino da dieci giorni....


Sei in buona compagnia, anche il buon Franco Fissore è maltrattato da un virus influenzale da settimane.  :(

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Tu chiamala, se vuoi, confusione.

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum