Arsenale: alla prova dell'iniziato

Pagina 11 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11

Andare in basso

Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Onip il Gio Ott 30, 2014 10:54 pm

Tetrix ha scritto:Non capisco da dove si prendono le altezze per fissare il compensato superiore (la dima). L'altezza del ponte da dove la devo rilevare? Dalla tavola n° 7 della "Belle"? Poi non capisco bene l'altezza del ponte a poppa. Un'altra domanda: l'altezza della dima deve essere precisa al ponte oppure deve fare solo da guida?..

Ciao Tetrix,

ti confermo che puoi verificare la linea del pontuale aiutandoti con le tavole 1 e 7 dove è tratteggiata ed è la parte superiore dei dormienti, dove trovi anche tratteggiate le scasse per l’alloggiamento dei bagli e dei baglietti, ti posto un particolare della tavole 1; mentre per la larghezza massima del foro nella dima di pontuale dovrai utilizzare le line d’acqua della tavola 2, almeno io mi sono regolato così, anche vedendo gli altri cantieri nella loro parte iniziale:



alla camera del comandante la linea pontuale si interrompe, come avete osservato con Riccardo, lì io ho prolungato il tracciato.

Spero di esserti stato utile, senza farti incappare in errori. Very Happy

Onip

Messaggi : 573
Data d'iscrizione : 11.05.12

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Tetrix il Gio Ott 30, 2014 11:16 pm

Grazie Pino! Hai confermato le nostre conclusioni Very Happy .
Grazie ancora!

Tetrix
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 19.09.14
Età : 40
Località : Como

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Gio Nov 13, 2014 12:48 pm

bella... mi piace molto e mi sta passando per la testa di provare a realizzare la sola sezione maestra magari in scala 1:24 per testarmi......... hai delle foto della partenza del cantiere?.... sarebbero molto utili per capire ...
cordialmente
claudio
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Nov 13, 2014 1:41 pm

ilbroccione ha scritto:bella... mi piace  molto   e  mi sta passando per la testa  di provare  a realizzare la sola sezione maestra magari in scala 1:24  per testarmi.........   hai delle foto della partenza del  cantiere?....  sarebbero molto utili per capire ...
cordialmente
claudio


Ciao Claudio buongiorno, credo che Carmelo non abbia foto degli inizi, gli era già stato chiesto nel topic ed aveva già risposto di no, comunque se vuoi provare una sezione ti servono i piani; adoro le sezioni che sono fortemente didattiche e ve ne sono di molto belle nel web, ad esempio questa che segue di M. Gérard D.: Sez. FLEURON 1/36, certamente sono più facili di uno scafo intero sebbene non semplici come si potrebbe pensare.
Come ti dicevo l'ultima volta, a mio parere tu non hai grossi problemi, sei di fatto un modellista, fossi in te prenderei in considerazione anche un modello intero, almeno ti confronti subito con le problematiche di una costruzione in carpenteria che sono certo supererai ampiamente. Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Ospite il Gio Nov 13, 2014 1:44 pm

Ciao
per esperienza ti dico che con una sezione testi poco
edo

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Nov 13, 2014 2:05 pm

edoardo ha scritto:Ciao
per esperienza ti dico che con una sezione testi poco
edo


Concordo, il vero problema di una costruzione in carpenteria è eseguire uno scafo geometricamente corretto, o quantomeno, il più possibile; tenere ben allineate 60 e passa doppie coste per avere uno scafo conforme non è semplice e ciò è solo questione di pratica che non farai mai con una sezione.
Edo lo sa bene perché ha eseguito una sezione prima di uno scafo intero e sebbene credo che lo abbia avvantaggiato, non gli ha risolto i problemi di una costruzione nella sua interezza, sebbene anche con questa ne è venuto a capo degnamente.

p.s. Si può continuare tranquillamente a parlare qui, eventualmente poi per liberare il topic di Carmelo sposto tutto in arsenale: alla prova dell'iniziato. pirat

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  lello49 il Gio Nov 13, 2014 2:42 pm

Purtoppo non mi trovo in sede da diversi giorno e controllo di rado il forum
Come ti hanno detto non ho foto dell'inizio cantiere, ma ti posso assicurare che non sono molto differenti da altre costruzioni in carpenteria. Un consiglio se vuoi intraprendere questo progetto dovresti aumentare la scala almeno 1:36 per costruire con meno difficolta i particolari.
avatar
lello49

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 13.01.14
Età : 68
Località : siracusa

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Gio Nov 13, 2014 3:05 pm

ora sono "nei rafani"   ...... come direbbero qui.... mmm....   avevo intuito male quindi.
La scelta della sezione (maestra o di poppa) era dettata dalla convinzione che servisse a farsi le ossa e ad utilizzare una scala generosa (1:24).  
La scelta di realizzarne una intera non e' facile, non tanto perche' non ci sono "soggetti" che mi piacciono.... anzi.... ma per la paura di infilarmi in qualcosa piu' grande di me.  
Ora quindi tocca a chi ne sa piu' di me sfoderare consigli..... ero partito pensando alla "barca armata" .... ma ora.... il fascino di cio' che leggo e vedo qui  mi intriga......
Allora... in base alla Vs esperienza cosa consigliate?....   di sicuro e  vero cio che ha detto Lello.... almeno in scala 1:36.... si dovrebbe lavorare meglio..... :?: :|
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  lello49 il Gio Nov 13, 2014 3:36 pm

Esatto, se  ti piace questo modello allora puoi benissimo impegnarti perché man mano che si va avanti si impara, poi si possono sfruttare le competenze degli amici del forum che sono impressionanti.
Bisogna provare per conoscere i propri limiti e cercare di migliorare recuperando dagli errori commessi.
Scusate ma non sono abituato a comunicare con il telefonino.

Buon modellismo
avatar
lello49

Messaggi : 113
Data d'iscrizione : 13.01.14
Età : 68
Località : siracusa

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Nov 13, 2014 4:04 pm

Come ben dice Carmelo la scala favorisce certamente sempre considerando che se si esegue un lavoro di cacca più la scala è grande e più si vede, io invece credo che puoi affrontare senza remore una delle costruzioni adeguate ad un "principiante", mi viene in mente il Belle ad 1/24, la lancia armata ad 1/36 o anche il soggetto in questione aumentando la scala come detto.
La "paura" di infilarti in qualcosa più grande di te non devi neppure prenderla in considerazione, sei un modellista Claudio, devi solo prendere le misure a questo tipo di modellismo e vedrai che tra non molto riderai delle tue "paure".
Scegli bene il modello e dacci dentro senza patemi. Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Gio Nov 13, 2014 6:46 pm

grazie Carmelo... quello che dici e'verissimo....ed e' vero anche che qui ci sono competenze eccellenti e da quello che ho visto fino adesso, senza spocchia.......
non e' cosa da poco.
scusa per aver invaso il tuo  topic......  ora ci studio.....  ci sono bellissimi esempi qui nel forum  della  Belle.... compreso il tuo che  e'  splendido.....  ed altri della barca armata... per la quale mi sono  in parte attrezzato.......     ci vuole riflessione....
L'Aurore mi piace molto ma in scala 1:36 ho paura che non  mi entri  sul piano di lavoro........  dovro' fare due conti.......    intanto leggo... ascolto..... guardo e studio ... ma... la voglia di cominciare e' tanta......  Very Happy Very Happy
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Nov 13, 2014 10:49 pm

ilbroccione ha scritto:...dovro' fare due conti.......    intanto leggo... ascolto..... guardo e studio ... ma... la voglia di cominciare e' tanta......  Very Happy Very Happy


Devi solo vedere se hai spazio, per il resto fai bene a documentarti e studiare, ma punta un modello che ti piace molto; quando scoprii l'arsenale rimasi folgorato e prima di metter mano sul legno passò un bel po di tempo, all'incirca un anno, in cui oltre a documentarmi e ricercare e attrezzare il laboratorio, misi in opera le macchine per i cordami; avevo capito che erano uno scoglio non indifferente, perché non avevo nessuna intenzione di costruire uno scafo in carpenteria e poi attrezzarlo con i cordami del commercio.
Fu più di dieci anni fa e non avevo neppure il web e feci tutto con il solo testo di Frolich e diedi retta all'autore che consigliava il Belle per i principianti. Very Happy

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Ospite il Gio Nov 13, 2014 11:04 pm

ciao Claudio
e BUTTATI (non nel l'arno visto che sei di pisa)
guarda che se lo faccio io che sono una chiavica lo possono fare tutti che paura hai al massimo la prima la tieni come studio pratico
edo

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Ven Nov 14, 2014 10:05 am

per Riccardo....  beh è un po' che leggo e cerco di capire....   ed  è verissimo che  il "colpo di  fulmine" è importante ed è da stimolo. Poi cmq  è  bene fare  i conti  con la realtà, i tempi, gli  spazi ecc ecc....  
per Edo... beh proprio una chiavica non mi sembri... ti ho seguito cosa credi!!! ed  ho visto  cosa hai combinato.  Cmq ormai  il salto  è d'obbligo....  ho nel tempo  acquistato un  po' di attrezzatura che ritengo  utile.... ho trovato  qui  il pero ...già fatto tagliare  in formato da me lavorabile....  letto un bel pò di roba.... visto nei forum  interessanti lavori....
a questo punto come faccio a non saltare  ehehe..... !?!
spero solo di non farmi male, e  poi come dici  tu la prendo come studio...  ma con l'intenzione di fare bene....
grazie a tutti per gli incoraggiamenti
cordiamente
claudio
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Tetrix il Ven Nov 14, 2014 11:30 pm

La monografia della "Belle" la trovi in scala 1:36, ma con qualche euro in più te la fai spedire in scala 1:24. Guarda, io ho eseguito un paio di modelli navali in kit, e stavo già osservando il modellismo in arsenale. Dopo 4 anni di pausa, finalmente, ho trovato un angolo in casa tutto mio (non so però fino a quando sarà tutto mio Very Happy ). Grazie a questo spazio, ho deciso di "tentare" la mia prima nave in arsenale, e ho acquistato la Belle in scala 1:24. Non è facile capire i disegni (per questo sarebbe meglio acquistare almeno il 1° tomo del vascello da 74 cannoni). Ma a furia di guardare, leggere e studiare, e anche sbagliare, i disegni diventano pian piano più chiari. Ma lavorare il legno in scala 1:24 è tutt'altra cosa che lavorare i compensati o eseguire incollaggi assurdi, imposti dai modelli in kit. Inoltre, se il pezzo si sbaglia, lo si rifà, cercando di capirne l'errore,
L'unico "vero" problema, che si incontra nell'arsenale, è proprio quello di saper lavorare il legno, con frese, scalpelli e elettroutensili, e di acquistare la monografia. Riassumendo, si parla di soldini Very Happy. Con l'aiuto dei ragazzi del forum, ti assicuro che l'unico vero problema è l'acquisto dell'attrezzatura per cominciare Rolling Eyes . Io adesso ho una sega circolare proxxon (quella piccola), e una sega a nastro proxxon. Per il resto ho un paio di scalpelli, limette, e qualche tampone con cartavetrata. Servirebbero altre macchine, ma ci penserò più avanti. Se hai paura di abbandonare il progetto, perché rimani bloccato nella costruzione, ti consiglio di acquistare poche macchine. Tanto le prenderai dopo.

Tetrix
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 19.09.14
Età : 40
Località : Como

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Sab Nov 15, 2014 3:46 pm

caro Luigi grazie per lo sprone.... fa molto piacere ti assicuro ed aiuta a riflettere. Per le macchine utensili non ho grandi problemi avendo gia' da tempo acquistato via via qualcosa.... la sega a disco piccola proxxon la fresa e la levigatrice sempre proxxon. E' da anni che faccio modellismo di altro tipo.
Ti chiedo dove hai preso i piani della Belle in scala 1:24 ....sul sito ancre non la vedo.....
cordialmente
claudio
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Sab Nov 15, 2014 3:47 pm

Tetrix ha scritto:L'unico "vero" problema, che si incontra nell'arsenale, è proprio quello di saper lavorare il legno...



Apprezzo il tuo sforzo Luigi, quantomeno di partecipazione ma, in verità, il problema maggiore di tale modellismo è la conoscenza dell'architettura navale, e quest'ultima, la conoscenza, è problema dell'esistenza più in generale.

Argomento interessante quello delle problematiche del modellismo d'arsenale; non sono in casa ma se ne avete da dibattere, mi aggiungo quando posso.

Dai Luigi, stimola questa ciurma sonnolenta. Very Happy

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Davide il Sab Nov 15, 2014 4:22 pm

Dalla mia poca esperienza non ritengo che il problema si possa racchiudere in un "unico vero problema" ma è unire una serie di punti e farli combaciare insieme per ottenere un modello di buona fattura.
avatar
Davide
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 615
Data d'iscrizione : 11.03.12
Età : 46
Località : San Martino Buon Albergo (Vr)

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Sab Nov 15, 2014 4:33 pm

"Credo che la curiosità sia l'unica cosa di cui abbiamo bisogno nella vita. Se sei curioso troverai la tua passione. E i risultati che avrai saranno il risultato di quanta passione metterai nella tua vita.”



Alex Zanardi




Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Tetrix il Sab Nov 15, 2014 5:10 pm

ilbroccione ha scritto:  Ti chiedo dove hai preso i piani della Belle in scala 1:24  ....sul sito ancre non la vedo.....  
cordialmente
claudio

Contatta Franco Fissore, e chiedigli la monografia con i disegni in scala 1:24. Ti dirà il costo totale. Non so dirti se ne ha ancora, Io ho aspettato un mese.


Riccardo ha scritto:... ma, in verità, il problema maggiore di tale modellismo è la conoscenza dell'architettura navale, e quest'ultima, la conoscenza, è problema dell'esistenza più in generale

Questo è vero, ma o si studia l'architettura, oppure si cerca di conoscerla direttamente quando si costruisce. Il primo volume del 74 cannoni aiuta moltissimo! Ma volendo si può cominciare a costruire, e allo stesso tempo si studia. Durante le pause cantieristiche io leggo Very Happy . Forse vi farò rizzare le orecchie, ma io ho scarsissima conoscenza di architettura navale Embarassed , e cerco di capirla man mano che costruisco. A parte che ora sto finendo i pezzi della chiglia, dritto di poppa e ruota di prua. La sto costruendo pian piano, perché mi rilassa, ma allo stesso tempo mi ci vuole tempo per capire come costruire l'arcaccia e gli scalmi di cubia.


Ultima modifica di Tetrix il Sab Nov 15, 2014 5:23 pm, modificato 1 volta

Tetrix
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 19.09.14
Età : 40
Località : Como

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Giampieroricci il Sab Nov 15, 2014 5:21 pm

Oppure vai in un centro dove fanno copie di grandi formati e ti fai scannerizzare le tavole in alta risoluzione, così oltre a preservare la tua copia originale puoi scegliere tutte le scale che vuoi a seconda delle necessità di spazio che hai.
Inoltre, quando devi riprodurre particolare hai l'indubbio vantaggio di poterti stampare in casa solo la parte di tavola che ti serve e quante copie vuoi....
avatar
Giampieroricci
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 790
Data d'iscrizione : 13.03.12
Età : 53
Località : Martina Franca (TA)

Visualizza il profilo dell'utente http://www.navievelieri.it

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Tetrix il Sab Nov 15, 2014 5:27 pm

Giampieroricci ha scritto:Oppure vai in un centro dove fanno copie di grandi formati e ti fai scannerizzare le tavole in alta risoluzione, così oltre a preservare la tua copia originale puoi scegliere tutte le scale che vuoi a seconda delle necessità di spazio che hai.
Inoltre, quando devi riprodurre particolare hai l'indubbio  vantaggio di poterti stampare in casa solo la parte di tavola che ti serve e quante copie vuoi....

Io lavoro di fianco a una stamperia, e mi han chiesto 5 euro a scansione... Shocked . Fotocopiare una tavola 2,50 euro.
Comunque i disegni in scala 1:24 sono a parte, cioè la monografia comprende già i disegni in 1:36, e in più si hanno i disegni in 1:24

Tetrix
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 201
Data d'iscrizione : 19.09.14
Età : 40
Località : Como

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Sab Nov 15, 2014 5:45 pm

con le fotocopie ho notato forti inesattezze.... anche senza aumentare la scala. Nel senso della lunghezza, sulla chiglia della barca armata anche mezzo centimetro in piu' rispetto all'originale. Dipende dalla macchina..... dall'ottica e dal posizionamento, se al centro o ai margini. Scannerizzare certo puo' essere interessante ma poi occorre una stampante adeguata.
Ora ci studio.... e sento Fissore....
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Sab Nov 15, 2014 6:58 pm

Tetrix ha scritto:...oppure si cerca di conoscerla direttamente quando si costruisce.


Quando si costruisce si migliora decisamente, è solo la costruzione che ti fa comprendere bene e solo il costruire ti crea il bisogno per cui la necessità di ricerca e l'approfondimento; con la sola teoria non si fa molto, in nessun campo. Comunque confermo il pensiero di Davide: è un'insieme di aspetti. Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 58
Località : Osnago

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ilbroccione il Sab Nov 15, 2014 8:41 pm

bene...Franco mi  ha detto ora che per fine mese dovrebbe avere i piani 1:24...... de la Belle......   e dopo.... mi tuffo in triplo carpiato rovescio....  :-) .....   concordo cmq che di solo teoria non si vive ed il "facere" va di passo con lo studio.....   speriam bene......
avatar
ilbroccione
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 116
Data d'iscrizione : 31.10.14
Età : 63
Località : PISA

Visualizza il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 11 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 9, 10, 11

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum