Arsenale: alla prova dell'iniziato

Pagina 6 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  ErPiotta71 il Lun Mar 17, 2014 10:19 pm

Buono a sapere!

Grazie Amedeo

ErPiotta71
Ciurma dei filibustieri

Messaggi : 229
Data d'iscrizione : 19.12.13

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Ospite il Lun Mar 17, 2014 11:27 pm

ciao
con la mia pialla proxxon arrivo a 0,8 senza spessori per alzare il piano
edo

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Matiz il Mar Mar 18, 2014 8:39 am

Ho dato un'occhiata in internet alla pialla della Proxxon, usa dei normali ferri reversibili che montano i pialletti elettrici a mano, magari saranno specifici per la Proxxon, ma la forma è quella, può darsi che la differenza nello spessore minimo piallabile sia dovuto ad una regolazione dell'altezza dei ferri, ma per essere più preciso bisognerebbe che ne avessi una tra le mani.
Per quanto riguarda le macchine da avere, se si ha spazio e soldi da spendere, macchine specifiche per ogni lavorazione sono da preferire, per chi non ha spazio un tornio con colonna per fresare va più che bene, è più laboriosa la gestione, fare tutto col tornio e la colonna montata ti impone di smontare e montare spesso gli accessori, personalmente preferisco avere tornio e fresa non combinati, ma tutto poi sta nelle mani dell'operatore, se uno è in gamba ottiene dei risultati migliori sfruttando al 100% una attrezzatura normale, al contrario, anche disponendo di macchinari precisi ma non si è in grado di sfruttarli, i risultati saranno peggiori
avatar
Matiz

Messaggi : 1415
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 59
Località : Pisa

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Mar Mar 18, 2014 4:46 pm

matiz ha scritto:
......è più laboriosa la gestione, fare tutto col tornio e la colonna montata ti impone di smontare e montare spesso gli accessori, personalmente preferisco avere tornio e fresa non combinati, ma tutto poi sta nelle mani dell'operatore, se uno è in gamba ottiene dei risultati migliori sfruttando al 100% una attrezzatura normale, al contrario, anche disponendo di macchinari precisi ma non si è in grado di sfruttarli, i risultati saranno peggiori
Appunto, smontare e rimontare con il rischio di rovinare...che fa anche rima! ah ah,  a lungo andare si finisce per rinunciare a certe lavorazioni, esperienza fatta  :| 
per quanto riguarda la bontà delle macchine, certo sono d'accordo, puoi avere la Ferrari ma se non sei capace a pilotare andrai sempre meno di uno che ha un manico eccezzionale e con una 500 ti semina  Very Happy
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Gio Mar 20, 2014 2:42 pm

L'Artesien, e l'Amarante, sono le due monografie che ho ricevuto ieri! il primo so che è stato medaglia d'oro Italiano del 2013! chi è l'autore? qui nessuno ne parla, o sono io che sono mmbranato? e non trovo?
bellissimo modello oltretutto, chissà se tra una decina di anni........ Very Happy 
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Mar 20, 2014 2:48 pm

Roby72 ha scritto:L'Artesien, e l'Amarante, sono le due monografie che ho ricevuto ieri!   il primo so che è stato medaglia d'oro Italiano del 2013! chi è l'autore? qui nessuno ne parla, o sono io che sono mmbranato? e non trovo?
bellissimo modello oltretutto, chissà se tra una decina di anni........ Very Happy 


Non sono molti quelli che hanno intrapreso l'Artésien, un mezzo scafo lo ha fatto Michelino e altro che medaglia d'oro meriterebbe, perché e benché diversi di noi partecipano ai campionati, tutti insieme quindi noi e la Federazione (soprattutto), stiamo cercando un sistema migliore: MICHELEWORKARTESIEN


Ultima modifica di John Silver il Mer Mar 26, 2014 12:59 pm, modificato 1 volta

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Gio Mar 20, 2014 3:25 pm

John Silver ha scritto:
Non sono molti quelli che hanno intrapreso l'Artésien, un mezzo scafo lo ha fatto Michelino e altro che medaglia d'oro meriterebbe, perché e benché diversi di noi partecipano ai campionati, tutti insieme quindi noi e la Federazione (soprattutto), stiamo cercando un sistema migliore: MICHELEWORKARTESIEN

I soliti problemi delle competizioni, con giudici, e Federazioni! ho girato campi di gare per una vita! non hanno ancora capito che giudici e federati devono essere del "mestiere"  non basta un corso di preperazione!..
Tornando a bordo  Very Happy  mi piace moltissimo l'Artésien  Very Happy
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Gio Mar 20, 2014 4:21 pm

Roby72 ha scritto:...mi piace moltissimo l'Artésien  Very Happy 


Anche a me e di seguito troverai un Monsieur che la sta "operando" con abilità e in grande scala: ARTESIEN.  Wink


Ultima modifica di John Silver il Mer Mar 26, 2014 1:00 pm, modificato 2 volte

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Gio Mar 20, 2014 4:24 pm

John! il fatto che come le donne, a me piaccion tutte..le navi  Basketball
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Ven Mar 21, 2014 12:26 pm

Buongiorno a tutti!
Una domanda... cosa significa gestire un modello di un metro e sessanta, circa! Avendo lo spazio per costruirlo s'intende, volevo sapere ci andranno due persone a spostarlo? Per il trasporto? Quanto peserà! ecc. ecc.  Very Happy 
Grazie!!!
amedeo
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 1:07 pm

Roby72 ha scritto:...cosa significa gestire un modello di un metro e sessanta [...] volevo sapere ci andranno due persone a spostarlo? Per il trasporto? Quanto peserà! ecc. ecc.  Very Happy 


L'ingombro è il problema, la gestione sta tutta li come hai ben inteso; più persone per spostarlo e quindi per un'eventuale trasporto, poi anche nella lavorazione, se sino ad una scala 1/48 lo costruisci tenendolo sulle gambe comodamente seduto, per svolgere ad esempio tutta la chiodatura del serrettame e del fasciame, già ad 1/36 la cosa non è possibile, se poi si albera con il crociame bisogna tener conto che già non passa più attraverso una porta e ci vuole un portone.
Insomma, scale particolari debbono tener conto che il modello va, appunto, gestito, non è più il modello che prendi per lo scafo con una mano e lo metti sul sedile posteriore dell'auto per portarlo dove vuoi, ed anche in casa; trovargli il suo luogo diventa un problema.  Very Happy

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Ven Mar 21, 2014 1:24 pm

John Silver ha scritto:


L'ingombro è il problema, .....

Capito, come sospettavo, già in 1/48 l'Artesièn è 1metro e 20  affraid 
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 3:04 pm

Roby72 ha scritto:...già in 1/48 l'Artesièn è 1metro e 20  affraid 


1 metro e 20 compreso il bompresso, lo scafo è intorno al metro; lo lavori sulle gambe come il mio Bonhomme.  Very Happy

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Ven Mar 21, 2014 3:17 pm

John Silver ha scritto:
1 metro e 20 compreso il bompresso,
senza il bompresso  Very Happy  per la precisione 1 metro e 19 solo di scafo....che figata  Basketball peccato che non sono capace!!  :( 
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 4:03 pm

Roby72 ha scritto:...per la precisione 1 metro e 19 solo di scafo...


 Very Happy  Dove hai preso le misure Amedé sul dépliant dell'ANCRE? Per la precisione non tra le perpendicolari ma considerando lo sperone, un Vascello ha delle misure ben stabilite tra le perpendicolari, poi c'è il fuori tutto ma, considerare uno scafo congiunto al suo sperone è robba da modellisti che fanno i conti dello spazio. Hahahahahahahaaaa!!!  Wink



Roby72 ha scritto:...peccato che non sono capace

Chi lo dice che non sei capace se non ci provi?  Rolling Eyes


Ultima modifica di John Silver il Ven Mar 21, 2014 5:35 pm, modificato 1 volta

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Ven Mar 21, 2014 4:35 pm

John Silver ha scritto:
Roby72 ha scritto:...per la precisione 1 metro e 19 solo di scafo...


 Very Happy  Dove hai preso le misure Amedé sul dépliant dell'ANCRE?  


Chi lo dice che non sei capace se non ci provi?  Rolling Eyes

Lo dico io... per ora ho molta difficoltà a interpretare i disegni  😢 

Le misure da praticone  Very Happy  le ho prese così






avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  marioandreoli il Ven Mar 21, 2014 4:53 pm

Amici, io continuo a documentarmi. Ho appena acquistato le monografie sia la Scuna che la Gemma. Sono due barche molto belle, semplici e mi pare pure di facile realizzo. Intanto vedo come sono congegnate, soprattutto nel costolato per rendermi conto di come procedere nella realizzazione della barca armata in guerra, visto che vorrei ricavare le costole da una tavoletta di pero e non farle con un listello..
Ciao
OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 4:55 pm

Roby72 ha scritto:...Le misure da praticone  Very Happy  le ho prese così


Sei un bel furbino Amedé, le misure vanno prese tra le perpendicolari cioè tra dritto di poppa e ruota di prua, lo sperone e gli scalmi del coronamento danno l'ingombro per il modello, come ripeto robba da modellisti che fanno i conti dello spazio.  Wink 


Roby72 ha scritto:...per ora ho molta difficoltà a interpretare i disegni


E' costante normalissima, sarebbe stato un dramma se fosse stato diverso. Resta il fatto che per impostare lo scafo ed arrivare ad ingabbiarlo, cioè lo stato dell'ossatura inclusi i primi legamenti longitudinali che ne determinano appunto, l'ingabbiamento, per il quale non si hanno difficoltà di comprensione semmai di un po di pratica. Quello che non capisci ora dai disegni è in funzione della poco conoscenza, credimi, con la pratica sarà tutto diverso.
Hai una mezza idea con cosa iniziare o aspetti maggior chiarezza? E semmai questa ti potesse giungere dal confronto non farti problemi a chiedere, siamo qui per questo.  Wink

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 4:58 pm

marioandreoli ha scritto:...Ho appena acquistato le monografie sia la Scuna che la Gemma. [...] visto che vorrei ricavare le costole da una tavoletta di pero e non farle con un listello.


Accidenti quante spese che state facendo Marinai, complimenti per la splendida partenza di entrambi. Le coste Mario, le devi per forza fare da una tavoletta, non capisco come si potrebbe altrimenti.

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  marioandreoli il Ven Mar 21, 2014 5:57 pm

E non John Silver la barca da 13 metri armata in guerra è realizzata su cassaforma con costole in listello 2x2 mm! Cosa che io ho già esposto nel diario non faccio!
Comunque penso che dopo una buona infarinatura il "pesce" possa venir bene!
Ciao
OLI
avatar
marioandreoli

Messaggi : 220
Data d'iscrizione : 07.02.14
Età : 79
Località : Venezia

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Ven Mar 21, 2014 6:13 pm

marioandreoli ha scritto:...è realizzata su cassaforma con costole in listello 2x2 mm! Cosa che io ho già esposto nel diario non faccio!


Si ora ho capito Mario, fai bene a non usare questa soluzione, principalmente perché nella realtà veniva costruita in altro modo e quindi la soluzione modellistica dei listelli piegati all'uopo, andrebbe bene per una scala piccola non certo per 1/24 o 1/36 che sia.  Wink 

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Ven Mar 21, 2014 11:00 pm

John Silver ha scritto:

Hai una mezza idea con cosa iniziare o aspetti maggior chiarezza? E semmai questa ti potesse giungere dal confronto non farti problemi a chiedere, siamo qui per questo.  Wink

Non ho ancora deciso! cerco di avere più monografie possibili da studiare per chiarirmi le idee, una mezza idea è di partire con la barca armata, lasciando la scala così com'è 1/36 " mi piacciono le cose piccole"  anche!  Very Happy 
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  gianfi il Sab Mar 22, 2014 2:21 pm

Se posso esprimere la mia opinione al riguardo se cominciare con un modello facile oppure difficile, io non credo ci sia una grande differenza, credo siano indispensabili due cose, almeno per me lo sono state, seguire passo passo la costruzione dello stesso modello realizzato da altro modellista con molta esperienza, io per esempio ho seguito la costruzione del Fleuron di Giorgio Flenghi, e contemporaneamente seguire la monografia.
Un'altra cosa, o meglio se posso un consiglio, iniziare a fissare le coste al centro del modello e continuare verso prua e  poppa per evitare la tentazione di abbandonare il tutto quando si inizierà la costruzione della prua, elemento molto complicato, un conto è buttare la chiglia, un'altro lo scafo ingabbiato.

gianfi
avatar
gianfi

Messaggi : 302
Data d'iscrizione : 15.03.12
Età : 72
Località : civitanova marche

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Nostromo il Sab Mar 22, 2014 2:29 pm

gianfi ha scritto:...iniziare a fissare le coste al centro del modello e continuare verso prua e poppa


Sono d'accordo in toto con quanto scritto da Giancarlo, solo una precisazione sulla frase quotata: mai fissare definitivamente costole se non dopo che si sono tutte costruite, compresa prua e poppa.  Wink 

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Sab Mar 22, 2014 4:07 pm

John Silver ha scritto: Sono d'accordo in toto con quanto scritto da Giancarlo,

Mi avete rubato il pensiero! specie sul fatto di inziare...... l'importane è quando si è "convinti"!   sul fatto di abbandonare la costruzione, almeno la prima a me difficilmente capita, a meno che non mi succeda qualcosa di grave!    "immaginate cosa mi sto toccando ah ah ah "  
Grazie grazie a tutti voi che vi prodigate con consigli e opinioni, non sapete quanto ne ho bisogno...... Very Happy
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Roby72 il Dom Mar 23, 2014 7:51 am

John Silver ha scritto: Very Happy  Dove hai preso le misure Amedé sul dépliant dell'ANCRE? Per la precisione non tra le perpendicolari ma considerando lo sperone, un Vascello ha delle misure ben stabilite tra le perpendicolari, poi c'è il fuori tutto ma, considerare uno scafo congiunto al suo sperone è robba da modellisti che fanno i conti dello spazio. Hahahahahahahaaaa!!!  Wink

Per ora posso solo fare i conti dello spazio Ahahahahah Very Happy    come si rilevano le misure dello scafo è anche descritto a pag. 18 del primo volume del 74 cannoni....è inutile spendere gli euro per i libri se poi non si aprono  lol! 
Ciau ne!!!   Wink
avatar
Roby72

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 02.02.14
Età : 71
Località : Torino

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: Arsenale: alla prova dell'iniziato

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 6 di 11 Precedente  1, 2, 3 ... 5, 6, 7 ... 9, 10, 11  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum