CANTIERE TERMINATO: USS ROANOKE Monitor a torri oceanico scala 1/100 1863 di Giampaolo Cusati

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

CANTIERE TERMINATO: USS ROANOKE Monitor a torri oceanico scala 1/100 1863 di Giampaolo Cusati

Messaggio  jp il Ven Apr 27, 2012 4:52 pm

Buon pomeriggio a tutti gli amici del forum.

visto che Riccardo non fa che assillarmi con le solite parole "posta foto" "posta foto" "posta foto" ... ho deciso di mettere un altro thread su un modello che, personalmente, ritengo tra i miei meno riusciti, ma che è invece abbastanza interessante dal punto di vista dell'architettura navale del periodo.

La nave visse due vite distinte :

Iniziò come fregata a vela e vapore, costruita nel 1855 nei cantieri navali di Norfolk, e vide, fino al 28 Marzo del 1862.
Durante la sua vita operativa in questo periodo partecipò a diverse missioni sia in acqua americane che internazionali, operando anche in supporto a missioni diplomatiche.
Dopo l'avvio delle ostilità della guerra civile americana, venne assegnata alla squadra del blocco atlantico dove operò affondando e catturando alcune navi mercantili e violatori del blocco confederati.
Durante la famosa battaglia di Hampton Roads, che vide per la prima volta un duello tra corazzate (la confederata Virginia-Merrimack e la unionista Monitor) scampò alla battaglia e probabilmente a molti danni in quanto il suo eccessivo pescaggio non le permise di arrivare sulla scena della battaglia.

Successivamente ai risultati del duello Merrimack-Monitor, la USS Roanoke venne sottoposta nel 1862-1863 ad una serie di grandi e radicali lavori.
Venne completamente rasata fino al ponte di batteria, le furono tolte le attrezzature veliche nella loro completezza, e furono costruite 3 torri corazzate girevoli (su disegno Ericsson) ognuna ospitante due pezzi di artiglieria di grosso calibro.

I calibri usati sulla Roanoke furono : 381 mm, 279 mm e 203 mm (queto era un Parrott con maggior gittata e precisione rispetto ai pezzi di maggior calibro). In ognuna delle torri uno dei pezzi aveva calibro maggiore con potenza di fuoco ravvicinata, mentre l'altro di calibro inferiore, era usato per i tiri lunghi e di precisione.

Due delle torri avevano installata una timoneria corazzata sulla parte superiore, che rimaneva fissa al ruotare della torre sottostante.

Venne realizzata una cintura corazzata continua, da poppa a prua, a cavallo della linea di galleggiamento, per preservarla da colpi ad altezza pericolosa, ed il prolungamento delle piastre a prua formò un affilato sperone per essere usato come ariete contro il naviglio nemico.

Questa trasformazione, che portò la USS Roanoke ad essere la prima nave al mondo multi-torretta corazzata (con tre torri), non fu però efficace una volta terminata la trasformazione.

La nave, per il peso delle torri, della corazza e delle artiglierie, in mare aperto rollava in modo talmente ampio che era praticamente impossibile usare i
pezzi di artiglieria.

Mentre, nell'utilizzo in acque costiere o fluviali, il suo eccessivo pescaggio non le permise di essere utilizzabile in tali contesti.

Terminò i suoi doveri come nave guardaporto a New York e alla fine venne demonita il 27 settembre 1883.

In questo modello, costruito mettendo insieme le scarsissime fonti trovate in giro per il mondo, ho utilizzato un metodo di chiusura dello scafo che, pur essendo molto veloce da realizzare rispetto alla solita listellatura, per una mia incuria e poca attenzione, ha finito per realizzare un eccessivo scalin sull'ordinata verso prua, lasciando così il modello con un macroscopico errore.

Anche su questo modello ho usato molteplici materiali : legno, carta, plasticard, resina, metallo... cercando di autocostruirmi più parti possible.
Le torri sono state realizzate in resina, colata in una forma di gomma siliconica il cui master l'ho realizzato in carta, legno e plastica.

la foderatura in rame della chiglia è realizzata con strisce di cartoncino semiplastificato, preventivamente verniciato con spray rame acrilico, successivamente premute sul retro con una rotellina dentata a simulare le chiodature, ed infine dopo l'incollaggio, il tutto è stato bagnato con una miscela di acqua, aceto e sale grosso disciolto, e lasciato ad ossidare naturalmente per qualche giorno.
Alla fine un paio di mani di trasparente acrilico opaco su tutto hanno fissato l'ossidazione che avevo raggiunto.

Un pò di foto della nave durante la costruzione ed una volta finita....

ciao ed a riscriverci presto

Jp
 






























avatar
jp

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 12.03.12
Età : 53
Località : roma

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: CANTIERE TERMINATO: USS ROANOKE Monitor a torri oceanico scala 1/100 1863 di Giampaolo Cusati

Messaggio  Nostromo il Ven Apr 27, 2012 5:21 pm

E andiamo! Lo so che è una questione di tempo da avere, ma tempo ne abbiamo, però vedere le foto è basilare; forza marinai, mettete i lavori, senza paure! Grazie Giampaolo, lo sai che ti sono amico e non posso non dirti ciò che penso, e magari ce ne fossero modellisti appassionati come te. Metti tutti i tuoi lavori, faranno piacere anche ai cugini che ci leggono e non li conoscono, sono rimasti ben impressionati dalle foto di Euroma. Diamoci dentro. pirat

Nostromo
Concilio della Pirateria
Concilio della Pirateria

Messaggi : 3145
Data d'iscrizione : 09.03.12
Età : 57
Località : Osnago

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum